A Ravenna l’inflazione è cresciuta più che in ogni altra città italiana

I dati dell’Istat. Secondo l’Unione dei consumatori l’aumento del costo della vita, per una famiglia tipo, è pari a 645 euro

InflazioneRavenna è la città in cui nell’ultimo anno l’inflazione è cresciuta di più. L’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (al lordo dei tabacchi) è stato reso noto in questi giorni dall’Istat: in Italia a luglio l’inflazione è salita all’1,5 percento su base annua. A Ravenna è al 2,3 percento, con un aumento del costo della vita in un anno, per una famiglia tipo, pari a 645 euro. In questa particolare classifica (stilata dall’Unione Nazionale Consuatori) la città bizantina è seconda dietro a Bolzano, dove la spesa supplementare per famiglia è di 698 euro (a fronte però di un’inflazione del 2,1 percento). Terza Reggio Emilia, dove l’inflazione del 2,2 percento comporta un aggravio annuo di spesa di 617 euro.

Secondo lo studio dell’associazione di consumatori, in testa alla classifica delle regioni più costose in termini di rincari, ancora una volta, il Trentino Alto Adige, dove l’inflazione dell’1,9% significa, per una famiglia tipo, una batosta pari a 538 euro su base annua. Segue la Lombardia, dove l’incremento dei prezzi pari all’1,7% implica un’impennata del costo della vita pari a 485 euro, terza l’Emilia Romagna, dove l’inflazione dell’1,6% genera una spesa annua supplementare di 435 euro.

FAMILA – HOME MRT2 22 – 28 08 19
RAVEGAN HOME BILLB 12-31 08 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19