«Sperimentiamo nei nostri fiumi la barriera per trattenere i rifiuti prima del mare»

La proposta del consigliere comunale Manzoli (Ravenna in Comune) perché la giunta introduca sui corsi d’acqua la novità ideata da una startup fondata da un ingegnere di Lugo

All Focus

All-focus

Una barriera speciale per trattenere la plastica trasportata dai fiumi evitando che finisca in mare. Il progetto è di una startup di due giovani ingegneri italiani, tra cui il lughese Fabio Dalmonte, che presto verrà testata su un affluente del fiume Reno e il consigliere comunale di Ravenna Massimo Manzoli (Ravenna in Comune) ha presentato un’interrogazione perché la giunta si attivi per introdurre il sistema anche nei corsi d’acqua ravennati.

«Ogni anno vengono buttate negli oceani in media 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici – spiega l’ingegnere Manzoli –. L’equivalente del carico di un camion ogni minuto. Spiagge, flora e fauna marina stanno soffocando sotto la quantità di plastica che tutti noi ogni giorno produciamo, e di cui meno di un terzo riesce a essere avviata a riciclo. Seads è una barriera costituita da una struttura in cavi di acciaio che sorreggono un pannello costruito in plastica riciclata immerso nell’acqua del fiume per poco più di un metro che permette all’acqua di passare ma blocca i rifiuti. Seads è stato un fiore all’occhiello della ricerca italiana ed è realizzato con l’Università di Firenze, il Politecnico di Milano e la University of Scotland. La barriera è in grado di intercettare la maggior parte della plastica che solitamente galleggia ma è stata ideata anche per non creare danni all’ambiente fluviale, dal momento che pesci e animali possono passare sia sopra che sotto. Inoltre è stata prevista anche la possibilità di una piena e il passaggio di grandi tronchi nel qual caso, tramite un fusibile meccanico, il sistema Seads si apre lasciando avanzare i grossi detriti».

CIVICO 11 HOME MRT 05 – 19 12 19

Una volta intercettato il materiale viene indirizzato in un bacino di raccolta per poi essere destinato alla filiera del recupero o del riciclo. L’intero sistema è progettato per essere low-cost, per favorire un aumento del recupero di plastiche e loro relativa valorizzazione favorendo l’economia circolare.

OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19