Piano triennale dei lavori pubblici: previsti cantieri per quasi 110 milioni

Lo stanziamento principale nel 2020 per la riqualificazione degli stradelli e della Rocca Brancaleone. Due milioni per la manutenzione delle strade, 650mila euro per illuminazione e videosorveglianza

Fagnanijpg01

L’assessore ai Lavori Pubblici Roberto Fagnani

Oltre 109 milioni di lavori pubblici nel prossimo triennio. Il piano, che andrà poi a fare parte del bilancio previsionale, prevede 46 milioni di spesa nel 2020, quasi 34 nel 2021 e 29 nel 2022. Tra gli interventi prioritari, il prossimo anno, due milioni di interventi urgenti per manutenzione straordinaria di strade e il potenziamento dei parcheggi. Altre 650mila euro sono dedicate alla manutenzione della pubblica amministrazione alla pubblica amministrazione e l’implementazione degli impianti di videosorveglianza. Consistente (1,5 milioni di euro) il budget relativo alla messa in sicurezza degli edifici di proprietà del Comune. Priorità di primo livello anche al restauro dell’aula magna della Classense (1,5 milioni di euro). Il prossimo anno saranno stanziati inoltre i fondi per il secondo e terzo stralcio (il primo stralcio che riguarda Marina di Ravenna e Punta Marina è già finanziato) della riqualificazione delle aree retrostanti gli stradelli dei lidi ravennati. Si parla, in totale, di quasi 7,8 milioni di euro ed è di gran lunga la spesa principale prevista dal piano seguita dalla riqualificazione della Rocca Brancaleone (più di cinque milioni di euro). Sempre sui lidi, saranno stanziati 700mila euro per la riqualificazione di via Virgilio, altrettanto per via delle Mimose a Marina Romea mentre a Marina di Ravenna verrà riqualificato il parcheggio in via del Marchesato (380mila euro).

Nel 2021 da segnalare lo stanziamento da 1,2 milioni di euro previsto per continuare nei lavori di manutenzione nelle strade ammalorate da radici, tre milioni per il ponte sui fiumi uniti tra Lido di Dante e Lido Adriano, 1,3 milioni per la ciclabile tra Ravenna e Fosso Ghiaia, duecentomila euro per la manutenzione straordinaria dello stadio “Benelli”. L’intervento più costoso in previsione è la costruzione della nuova scuola San Pier Damiano (4,3 milioni di euro). Nel 2022 si stanzieranno 2,6 milioni di euro per l’adeguamento sismico del ponte sul Savio e altri due milioni per quello della Cella. Della ristrutturazione dell’attuale caserma dei vigili urbani in via Rocca Brancaleone (due milioni di euro) se ne parlerà quell’anno.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20