Il Comune: «La bretella Mattei non ridurrà il frutteto sociale a San Giuseppe»

La precisazione dopo i timori di Legambiente per l’urbanizzazione al quartiere ex Anic che prevede anche un nuova strada per ridurre il traffico fra le case

De Pascale FridayIl frutteto sociale al quartiere San Giuseppe non verrà cementificato per realizzare la cosiddetta “bretella Mattei”, ossia il completamento della circuitazione nord del capoluogo che dovrà togliere traffico da viale Mattei, non pregiudicherà l’esistenza del progetto nato da un patto di collaborazione tra Comune, Acer e soggetti privati. La precisazione arriva dall’amministrazione comunale dopo che il circolo Matelda di Legambiente aveva sollevato i propri timori di fronte alla possibilità che il nuovo piano urbanistico attuativo (Pua) dell’ex villaggio Anic, in cui è contenuta la bretella, potesse mangiare spazi verdi.

«L’intervento della bretella – scrive l’ufficio stampa di Palazzo Merlato – servirà a rendere più scorrevole e sicura la circolazione e a ridurre il flusso dei mezzi pesanti in ambito urbano; gli spazi del frutteto sociale (dove il sindaco impugnò la vanga con gli studenti del Friday for future) non sono interessati dal tracciato della prevista nuova bretella, come confermato dalla progettazione preliminare presentata al Comune dal soggetto privato cui competerà la realizzazione dell’opera stradale». La previsione urbanistica risale al Piano strutturale comunale approvato nel 2007 e al Piano operativo comunale 2010 – 2015. La realizzazione dell’intervento e dei comparti che lo riguardano seguirà naturalmente tutti i percorsi autorizzativi e amministrativi previsti dalla legge.

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 31 01 20

Urban ModificataDIl patto di collaborazione a suo tempo ha individuato come area per la realizzazione del frutteto sociale la zona verde di proprietà comunale compresa tra il retro delle case popolari di via Patuelli, gestite da Acer per conto del Comune, e la linea ferroviaria, pari a circa 2.300 metri quadri.

A stretto giro di posta dopo la precisazione del Comune è arrivata la controreplica del circolo Matelda di Legambiente: «La posizione emersa dall’associazione rispetto la possibilità che la strada passasse all’interno del frutteto Sociale è scaturita dal rendering reso pubblico da Ravenna & Dintorni del 5 dicembre in prima pagina. Indipendentemente dal fatto che la strada passi o meno su quell’area riteniamo assurda l’urbanizzazione in previsione e l’inadeguatezza della bretella».

SangiuseppeBPer difendersi il circolo tira in ballo il nostro settimanale e allora ci sembra doveroso fare una precisazione a servizio dei lettori. È vero che abbiamo pubblicato due rendering del Pua in copertina e all’interno del numero 841 (potete vederli nelle foto in questa pagina e potete sfogliare il giornale in versione integrale a questo link) ma da nessuna parte è stato scritto che il tracciato della bretella andrà a cementificare il frutteto sociale. Questa è stata una libera interpretazione di Legambiente: nel comunicato del 17 dicembre in cui sollevava le perplessità sull’urbanizzazione l’associazione non ha fatto cenno a R&D come fonte delle sue valutazioni e solo ora, nel comunicato di oggi 18 dicembre, «chiede di poter avere accesso ai dettagli della pianificazione, così da poter puntualmente verificare la natura dei progetti». I rendering sono documenti ufficiali e il Comune non li smentisce – non è in discussione l’ipotesi della bretella e la sua posizione – ma precisa che non si andrà a toccare i 2.300 mq di frutteto sociale.

ARKA ERGO STUDIO BILLB TOP E MID 24 01 – 29 02 2020
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20