In 9mila hanno perso il lavoro nel 2020: nessuno peggio di Ravenna in regione

La provincia è anche penultima in Emilia-Romagna per tasso di disoccupazione, salito al 6,9 percento

Crisi Effetto CovidNessuna provincia dell’Emilia-Romagna (neppure quelle con più residenti) ha perso in valore assoluto più occupati nel 2020 rispetto a Ravenna.

Sono circa 9mila (dati Istat approssimati al migliaio) infatti gli occupati registrati in meno in provincia a fine 2020, quando erano 167mila, contro i 176mila del 2019.

Un dato che fa balzare il tasso di disoccupazione dal 4,6 percento del 2019 fino al 6,9 percento, in questo caso solo “penultimo” in regione, dove comanda Rimini con il 9,8 percento.

Il settore più colpito è quello del commercio-turismo-pubblici esercizi, che da solo nel 2020 ha perso quasi la metà dei 9mila occupati registrati in meno in provincia.

 

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 13 – 19 04 21
RAVENNANTICA MOSTRE TAMO BILLB TOP 08 04 – 30 06 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 30 04 21