Striscione su Lepanto alla moschea di Ravenna: il tribunale condanna Forza Nuova

Due mesi alla segretaria provinciale del movimento di estrema destra, che commenta: «Una medaglia al valore»

Lo striscione incriminato

Condannata a due mesi, pena sospesa, Desideria Raggi, responsabile provinciale di Forza Nuova, per aver appeso uno striscione con la scritta “Lepanto ce l’ha insegnato, l’Islam va fermato” ai cancelli della moschea di Ravenna, nel 2013. Un gesto subito rivendicato dal movimento di estrema destra.

«Ove l’allarme terrorismo dovrebbe avere precendenza assoluta, in una città dove già 7 foreign fighters son partiti arruolati nell’Isis, ove si spalancano le porte ad una selvaggia immigrazione clandestina atta ad un becero business e alla sostituzione etnica, la repressione contro i nazionalisti è all’ordine del giorno – è il commento della segretaria provinciale Raggi –. Una condanna che equivale ad una medaglia al valore per la perenne difesa della patria e del suo popolo: attendiamo curiosi la sentenza motivata del giudice Galanti».

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21