Sardine, in duecento anche a Castel Bolognese. E a Bologna attesi Pif e Afterhours

Ultimo appuntamento in provincia prima della manifestazione nazionale. Gardin (Lega): «Sono solo il sintomo della malattia della sinistra»

Oltre 200 sardine – almeno secondo quanto dichiarato dagli organizzatori – hanno partecipato nella mattinata di domenica 12 gennaio alla manifestazione di piazza Fanti, a Castel Bolognese, davanti al monumento della staffetta partigiana.

Si è trattato dell’ultimo appuntamento in provincia prima della manifestazione nazionale in programma, a una settimana dalle elezioni regionali, il 19 gennaio a Bologna. Sul palco per l’occasione anche le rock band Afterhours e Subsonica e il regista e conduttore televisivo Pif.

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 24 01 20

Ad attaccare le Sardine è stata in queste ore la segretaria provinciale della Lega, Samantha Gardin, candidata con il Carroccio alle Regionali, secondo la quale sono solo «il sintomo della malattia della sinistra italiana».

«Il fatto che alle loro adunanze non portino bandiere e simboli – dichiara in una nota la Gardin – dimostra, in realtà, quello che è il loro vero messaggio: sono il sintomo della malattia della sinistra emiliana. L’assenza di simboli di partito è infatti la dimostrazione del fatto che il loro unico collante è l’anti-leghismo. Nei fatti, il movimento delle “sardine” dice un’altra cosa molto chiara: il Pd, come i suoi dirigenti, anche locali, viene oggi percepito come un apparato totalmente screditato sotto un profilo democratico progressista, vissuto come parte integrante dell’establishment, come un “estraneo” rispetto alla cittadinanza attiva, un pezzo della “Casta”, insomma. Da qui le ragioni per le quali il movimento delle sardine si è accreditato: per dare voce ai cittadini di quella parte politica che oggi è allo sbando e non riesce più a rappresentarli. In ogni caso le piazze, quando sono civili e composte, ben vengano, anche quelle di sinistra. Che la piazza di sinistra esista mi pare onesto riconoscerlo, che questa sia prevalente mi sembra arbitrario e fazioso».

DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20