Tra voto disgiunto e preferenze: come si vota alle Regionali del 26 gennaio

Una scheda unica nell’urna, sbarramento al 3 percento per le liste che corrono da sole

ElezioniAlcune info utili in vista delle elezioni regionali di domenica, 26 gennaio.

Come noto il sistema elettorale in Emilia-Romagna è proporzionale con un premio di maggioranza e uno sbarramento al 3 percento, sotto il quale i partiti non eleggeranno alcun consigliere.

CONAD RACCOLTA PLASTICA MRT2 20 – 29 02 20

Il candidato alla presidenza che raggiunge più voti vince un premio di maggioranza di 9 seggi (su un totale di 50) che gli o le garantisce una solida maggioranza per governare. Può dunque accadere che la coalizione che ottiene più voti si spartisca meno seggi in assemblea. Secondo gli ultimi sondaggi, prima del divieto di pubblicazione, lo scenario peraltro era proprio questo: Bonaccini in lieve vantaggio su Borgonzoni, ma la coalizione di centrodestra avanti rispetto a quella di centrosinistra.

Uno “sfasamento” reso possibile dal sistema di voto. Come alle Comunali ci sarà un’unica scheda sulla quale esprimere sia il voto per uno dei candidati presidente, sia il voto per le liste concorrenti a comporre il consiglio.

Si può votare in più modi. Se si traccia un solo segno sul simbolo, il voto andrà sia alla lista, sia al candidato presidente sostenuto da quella lista esattamente come se si tracciassero due segni: uno sul candidato presidente e uno su una lista a lui collegata.

Ma è possibile votare anche solo per il candidato presidente (e il voto quindi non si estenderà a nessuna lista) oppure per un candidato presidente e per una lista che non lo sostiene. Quest’ultima possibilità è il cosiddetto voto disgiunto che molti si aspettano possa avere un certo rilievo in questa tornata elettorale.

Accanto al simbolo del partito è possibile indicare fino a due preferenze tra i quattro candidati del proprio collegio (i collegi sono su base provinciale) purché di genere diversi (cioé non si possono votare due uomini o due donne), pena l’annullamento della seconda preferenza espressa. Si può scrivere nome e cognome ma basta anche solo il cognome del candidato.

ARKA ERGO STUDIO BILLB TOP E MID 24 01 – 29 02 2020
TORNERIA IN LEGNO CP BILLB TOP 30 01 – 29 02 2020
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20