«In 10mila dall’Emilia-Romagna alla manifestazione di Roma di Cgil, Cisl e UIl»

Pullman anche da Ravenna per rispondere all’attacco squadrista di sabato scorso

Cgil Presido Camera Del LavoroAlta adesione in Emilia-Romagna alla manifestazione “Mai più fascismi per il lavoro, la partecipazione, la democrazia”,  indetta per sabato a Roma dopo l’attacco squadrista alla sede nazionale della Cgil di sabato scorso e le intimidazioni, con scritte e imbrattamenti, a cui sono state sottoposte le sedi sindacali del territorio.

Una manifestazione unitaria, proclamata da Cgil, Cisl e Uil, che vedrà partecipare almeno 10mila persone dalla regione, secondo le adesioni registrate in questa settimana dai sindacati confederali regionali.

Adesione formale è arrivata anche dalla Regione Emilia-Romagna, che sarà presente con il suo Gonfalone e con la vice presidente Elly Schlein e gli assessori Vincenzo Colla e Paolo Calvano.

I sindacati hanno messo in campo 110 pullman da Piacenza a Rimini e due treni speciali in partenza da Reggio Emilia e da Parma. A questi vanno aggiunti i cittadini e le cittadine che si sposteranno individualmente da tutta la regione con altre linee ferroviarie e con mezzi privati, oltre a quelli predisposti dalle realtà politiche e associative che hanno aderito alla manifestazione di sabato.

Per le partenze da Ravenna è possibile contattare la Cgil al numero di telefono 0544 244280.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21