L’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese si candida a Capitale della cultura

Sono 44 le aspiranti, tra cui anche la Bassa Reggiana e Ferrara

Bertinoro1 3

Bertinoro

Fra pochi giorni comincerà ufficialmente l’anno di Parma capitale italiana della cultura, ma il ministero è già al lavoro per la selezione della città che sarà insignita di questo titolo nel 2021.

Tra le 44 città che si sono candidate ce ne sono anche tre emiliano-romagnole: l’Unione dei comuni della Romagna forlivese, quella della bassa reggiana e Ferrara.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

L’Unione forlivese è composta da 15 Comuni: Bertinoro, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Forlì, Forlimpopoli, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Tredozio e Santa Sofia.

Il titolo di “Capitale Italiana della Cultura” ha durata annuale e concede un finanziamento di un milione per realizzare le iniziative previste. Ora le città dovranno presentare il loro programma.

Saranno poi selezionate dieci aspiranti e da una successiva audizione uscirà, entro giugno, il nome della vincitrice.

RENOVA BILLB ECM 18 – 25 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20
RECLAM TIROCINIO BILLB CULT 02 03 – 31 10 20
RECLAM AGENTI BILLB CULT 02 03 – 31 10 20