Lavoro, poesia, memoria: torna Rai Radio 3 a Forlì

Dal 9 all’11 giugno la tre giorni con spettacoli, trasmissioni, conversazioni, concerti

Sabrina Impacciatore

L’attrice Sabrina Impacciatore

Dal 9 all’11 giugno Radio 3 si trasferisce in Romagna per la terza edizione di “Arte, Cultura, Lavoro – La festa di Radio3” a Forlì, nei pressi dei Musei di San Domenico.

Tre giorni di dibattiti, spettacoli teatrali e concerti in piazza, le voci e i suoni delle trasmissioni, per riflettere sul tema del lavoro raccontato attraverso più linguaggi. Tra gli ospiti di quest’anno gli scrittori Carlo Lucarelli e Vitaliano Trevisan, lo storico dell’Arte Flavio Caroli, gli attori Lino Guanciale, Sabrina Impacciatore e Laura Morante, il sociologo Domenico De Masi, il pianista Andrè Gallo, lo scienziato Vincenzo Balzani, l’ex sottosegretario al Ministero dell’Istruzione Marco Rossi Doria, il quartetto Klimt, il musicista Gegè Telesforo e la cantante Hindi Zahra.

CONAD BIRRA POETA HOME MRT2 24 – 26 06 19

A fare da trait d’union fra le trasmissioni sarà la “Poesia del lavoro”, ossia la traduzione in musica dei versi di Raffaello Baldini, Tonino Guerra e Nino Pedretti dedicati al lavoro a cura di Daniela Piccari, cantante e attrice, e del gruppo jazz “Voci”, composto da Andrea Alessi (contrabbasso), Dimitri Sillato (pianoforte) e Simone Zanchini (fisarmonica).

Marino Sinibaldi Radio3

Il Direttore di Radio3, Marino Sinibaldi

«Anno dopo anno – racconta Marino Sinibaldi, direttore di Radio3 – le tre parole chiave della festa offrono nuove occasioni di riflessione, di narrazione, di spettacolo. Quest’anno con un filo rosso di canzoni e di poesie dedicate al lavoro nel dialetto di questa terra ma anche con una coppia di spettacoli teatrali, una serie di confronti a più voci, alcune puntate speciali delle più note trasmissioni di Radio3 che al centro avranno domande basilari: cosa succede a un mondo che vede scomparire o trasformare radicalmente le proprie tradizionali occupazioni? In cui cambiano tempi e luoghi, professioni e relazioni, tecnologie e psicologie? Dove si fa fatica a intravedere un futuro che offra prospettive incoraggianti? E infine, con quali linguaggi raccontare queste mutazioni? Per fortuna le tre parole chiave – Arte/Cultura/Lavoro – disegnano un perimetro talmente ampio da poter comprendere voci e accenti molto diversi: nel programma della nostra Festa non mancheranno dunque i momenti di spettacolo accanto a quelli di più intensa discussione. É lo spirito quotidiano che anima le trasmissioni di Radio3 e che non può non esaltarsi in uno spazio pubblico come quello che si apre per tre giorni a Forlì. C’è tutta la serietà e, speriamo, la profondità con cui vorremmo venissero affrontate questioni che sono davvero serie e profonde. Ma c’è anche la leggerezza di punti di vista diversi, che aiutano a guardare problemi, conflitti, contraddizioni del nostro tempo da un’altra angolatura».

In particolare, domenica 11 giugno verrà, infatti, lanciato dal palco in piazza Guido da Montefeltro “For.Mat.”, un nuovo programma di Radio3 dedicato al viaggio che lo scrittore e drammaturgo Gian Luca Favetto compirà, per l’appunto, da Forlì a Matera, attraverso 14 tappe in 9 regioni diverse più lo stato di San Marino, alla ricerca di storie lungo l’Appennino.

Per il programma dettagliato: www.radio3glispeciali.rai.it.

CINEMAINCENTRO – CINEMADIVINO HOME BILLB MID1 19 06 – 21 07 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18