Anche Vinicio Capossela in concerto alla festa di Rai Radio3 da fine maggio a Cesena

Tra i protagonisti Marco Malvaldi, Ascanio Celestini, Alessandro Bergonzoni. Si parlerà di “realtà” e “immaginazione” seguendo il viaggio di Leonardo da Vinci in Romagna

Vinicio Capossela al Vidia, 28 dicembre 2018, foto di Nicola Dalmo

Vinicio Capossela in una foto di Nicola Dalmo

Tre giorni, dal 31 maggio al 2 giugno, di nuovo in Romagna: la Festa di Rai Radio3 quest’anno avrà luogo, per la seconda volta, a Cesena. Quasi 24 ore di trasmissioni in diretta tra eventi, dibattiti, musica e spettacoli che si terranno in sedi prestigiose, il Teatro Bonci e il Teatro Verdi, nel cuore della città.

Di anno in anno, esattamente come avviene a Matera ed è avvenuto per tre edizioni a Forlì e, l’anno scorso, a Cesena, alcune idee-guida percorrono tutte le messe in onda della festa. Il tema attorno a cui, quest’anno, si svilupperanno riflessioni, narrazioni e intrattenimento, è quello della lezione di Realtà e Immaginazione che ci ha lasciato in eredità Leonardo da Vinci. Infatti, approfittando del cinquecentesimo anniversario della sua morte, verrà seguito il viaggio che il maestro ha fatto in Romagna, a cavallo del 1500. Un viaggio in cui Leonardo non si è limitato, come gli chiedevano i suoi committenti Borgia, a ricostruire la rete di fortezze dei territori che avevano appena conquistato. Ma si lascia affascinare dall’ingegno idraulico del canale di Cesenatico e viene conquistato dalla sapienza contadina romagnola.

CONAD VINI SABBIONI VOLI MRT2 21 – 27 11 19

«Realtà e Immaginazione saranno dunque le parole guida dell’edizione 2019 della Festa di Radio3, quello che, secondo noi – si legge nella nota stampa degli organizzatori –, manca al modo di pensare prevalente nel nostro tempo, che spesso ignora o manipola i dati della realtà concreta ma al tempo stesso non sa mai alzarsi oltre i limiti e le convenzioni del presente. Questa è solo una traccia dei pensieri, dei ragionamenti, delle domande che porteremo nelle tre giornate cesenati con ospiti importanti come l’architetto e restauratore Antonio Forcellino, gli scrittori Marco Malvaldi, Serena Vitale, Wu Ming 4 ed Emanuele Trevi, l’antropologo Marino Niola e l’ingegnere Vittorio Marchis».

Ma linguaggi e prospettive differenti animeranno altri appuntamenti: come gli spettacoli musicali e teatrali, con la pianista Mariangela Vacatello e gli attori Ascanio Celestini, Enrico Ianniello e il gruppo Kepler 452. Mentre per le serate ci saranno il concerto di Vinicio Capossela e uno spettacolo di Alessandro Bergonzoni.

Senza dimenticare l’appuntamento con La Barcaccia che avrà come ospite il grande regista Pier Luigi Pizzi, e l’incontro con Cristina Pozzi, la prima donna e la prima italiana nella lista di 200 Young Global Leader indicati dal World Economic Forum come le personalità in grado di generare un impatto positivo sul futuro. E ancora, spazio della scienza con l’esperta di robotica Cecilia Laschi e il biologo marino Ferdinando Boero, mentre si potranno seguire le “Lezioni di musica” con Carlo Boccadoro e Sentieri Selvaggi. Fino al singolare Filo Rosso tessuto dall’architetto e storico del design Enrico Morteo dal titolo L’invenzione delle cose. Da Leonardo al design, con la musica del sassofonista Fabio Petretti.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19