Pellegrino Artusi diventa detective d’azione

Dalla scuola di scrittura fondata da Carlo Lucarelli parte il progetto “Misteri e manicaretti”, racconti con delitto. E ricetta…

Pellegrino Artusi

Pellegrino Artusi

Pellegrino Artusi, raffinato gourmand e primo divulgatore della cucina italiana, diventa detective d’azione. È la sfida lanciata da “Brividi a Cena”, collana delle Edizioni del Loggione, a 21 autori di Bottega Finzioni, la scuola di scrittura fondata da Carlo Lucarelli.

“Misteri e manicaretti con Pellegrino Artusi”, con la prefazione dello stesso Lucarelli, è una raccolta (lunedì a Bologna alla libreria Ambasciatori la presentazione con a seguire una cena a tema) con quindici gialli ambientati dal 1838 al 1906 in varie città tra cui, per esempio, Bologna all’osteria dei Tre Re, la natia Romagna nei dintorni di Forlimpopoli o Prato nel rinomato biscottificio Mattei. Per tutti un mistero da svelare attorno al racconto di come il critico forlivese ha potuto assaggiare per la prima volta piatti poi diventati storici. Dietro ogni manicaretto un omicidio con un colpevole da scoprire. A fronte di ogni racconto, la ricetta originale direttamente dal libro di Artusi. (Ansa.it)

FAMILA – HOME MRT2 16 – 22 05 19
EROSANTEROS POLIS – HOME BILLB TOP – 13 – 26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18