Al via i concerti al Bronson con due big della scena rock alternativa americana

The Brian Jonestown Massacre e Morlocks al locale di Madonna dell’Albero

La stagione del Bronson di Madonna dell’Albero (Ravenna), ormai da tempo tra i rock club più importanti d’Italia, parte già in settembre con due band americane che hanno scritto un pezzo di storia del rock alternativo americano degli anni ottanta e novanta nei rispettivi “settori”.

AntonIn particolare The Brian Jonestown Massacre, band nata a San Francisco nel ’90 in omaggio al leggendario chitarrista dei Rolling Stones e che ruota attorno alla mitica figura di Anton Newcombe (nella foto), vero e proprio guru della scena neo-psichedelica californiana. Nel corso di oltre vent’anni di carriera la band ha ridefinito i canoni della ricerca rock attraverso la psichedelia. Al Bronson, il 28 settembre, presenteranno il loro ultimo album, “Something else”, il diciassettesimo in studio della loro discografia.

CONAD BIRRA NAMUR HOME MRT2 12 – 18 09 19

Il giorno dopo sarà invece la volta dei The Morlocks, una delle band fondamentali della scena garage-punk anni ottanta della West Coast, fonte di ispirazione per molte altre.

Trasferitosi in Europa, dopo varie vicissitudini lo storico cantante di origini giapponesi e leader del gruppo, Koizumi Leighton, ha riformato qui la band con quattro nuovi elementi. Al Bronson il 29 settembre presenteranno il nuovo album, “Bring On the Mesmeric Condition”.

A questo link il resto del programma già confermato al Bronson

DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19