«Mezzo milione pronto per infopoint e bar in darsena ma il Comune tace»

La società Darsena Futura ha presentato un progetto per la testata del Candiano: «L’unica novità sarà l’arrivo della Lady Aziza?»

«Ho fatto una fotografia alla Lady Aziza ormeggiata vicino alla sede dell’Autorità portuale sperando che non sia l’unica novità che si vedrà in darsena di città…». Usa l’ironia, Gian Paolo Monduzzi, per riassumere il suo stato d’animo nel ruolo di presidente di una società privata (Darsena Futura) pronta a un investimento da mezzo milione di euro per interventi di riqualificazione sulle banchine del quartiere sull’acqua a Ravenna e dopo mesi di attesa non ha ancora avuto una risposta dal Comune vedendo ora il mercantile coinvolto nel naufragio del 28 dicembre arrivare alle spalle della stazione ferroviaria in sosta: «Prima o poi ci stancheremo di aspettare e metteremo a monte».

Monduzzi è presidente dell’associazione Naviga in Darsena costituitasi nel 2003 e da cui poi nel 2009 è nata la società che raccoglie importanti nomi della portualità locale e dell’accoglienza turistica. Il progetto sarebbe un restyling radicale di piazzale Aldo Moro, l’area a ridosso della testata del Candiano che oggi ospita un parcheggio a servizio della stazione ferroviaria e gli stalli per gli autobus turistici: un bar con ampie vetrate affacciate su entrambi i lati e un ufficio informazioni. Rendering e dettagli già inviati agli uffici comunali: «Ci hanno detto che ora deve pronunciarsi la cabina di regia del Comune. Ma chi ci sia in questa cabina di regia io non lo so nemmeno. Almeno speriamo che il suo parere sia l’ultimo da avere e non sia solo l’inizio di incontri e tavoli e discussioni».

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

Un parere che dovrebbe arrivare in tempi strettissimi per dare la possibilità alla società di riuscire nell’ambizioso traguardo, pronti con la nuova veste urbana per l’inizio di maggio quando in città si svolgerà il raduno nazionale dei marinai con 15mila presenze attese: «Ci sarebbe voluto l’ok entro fine anno, come pensavamo sarebbe stato possibile visto che il progetto era stato presentato da mesi. Ora al massimo possiamo aspettare una settimana, dieci giorni. E credo che sarebbe comunque difficile arrivare a chiudere in tempo. Mi auguro solo che questa attesa non sia fatta a fini elettorali e qualche assessore voglia mettere il cappello sulla riqualificazione della darsena».

Ma è anche vero che proprio alcuni dei membri della stessa associazione rappresentata da Monduzzi sono al centro di rumors per eventuali ruoli nella prossima campagna elettorale: «Ognuno è libero di muoversi come crede in qualunque campo ma per statuto la nostra società e la nostra associazione non hanno ruoli nella politica. Non faranno quindi campagna elettorale per nessuno e non ci saranno schieramenti».

Di sicuro, candidature o meno, ci sarebbe la volontà di mettere in mostra le capacità di fare presto e bene: Monduzzi non nasconde che riuscire a fare le opere in tempi ridotti sarebbe un bel messaggio da mandare alla burocrazia.

CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
CONSAR BILLB 07 – 24 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21