Popolazione provinciale: 12 su 100 sono stranieri, i più presenti sono i romeni

Il 40 percento dei 392mila residenti in provincia vive nel comune capoluogo. Massa Lombarda è il territorio con la percentuale più alta di stranieri (17,6)

Con 159mila residenti, il 40,65 percento della popolazione provinciale di Ravenna nel 2016 abitava nel comune capoluogo. Secondo territorio più popoloso è Faenza (58.894 abitanti), seguito da Lugo (32.444) e Cervia (29.030). Nel comune di Bagnacavallo abitano in 16.810. Sopra quota diecimila troviamo Massa Lombarda (10.857), Alfonsine (12.008) e Russi (12.234). Il territorio comunale meno abitato è Bagnara di Romagna (2.434) seguito da Casola Valsenio (2.650) e Sant’Agata sul Santerno (2.889). Nel mezzo, il resto dei territori: Conselice (9.810), Castel Bolognese (9.609), Fusignano (8.184), Brisighella (7.633), Cotignola (7.492) e Riolo Terme (5.704) e Solarolo (4.474). In totale in provincia abitano 392.517 persone.

Il saldo migratorio estero è in aumento del 41 percento rispetto al 2015 ed è tornato a crescere dopo un rallentamento negli anni passati. Si tratta di un saldo di 1.782 persone. Secondo il rapporto della Provincia, entrano a far parte della popolazione residente una serie di persone che hanno richiesto asilo politico: auentano i migranti provenienti da Gambia, Guinea, Mali e Ghana. In definitiva la popolazione straniera rappresenta oggi il 12,12 percento dei residenti. In totale 47.507 persone. La nazionalità più presente è quella romena seguita dall’albanese e dalla marocchina. La percentuale maggiore di stranieri si trova a Massa Lombarda (17,6 per cento), poi Conselice (16,02) e Solarolo (14,66).

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20
ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20