Obbligo vaccini, esposto in procura per procurato allarme contro il decreto Lorenzin

Per un gruppo di cittadini assistiti da due avvocati mancano i presupposti per la privazione del diritto alla libertà di scelta

Vaccini obbligatori: il Codacons ha fatto ricorso

Un gruppo di diciotto cittadini della provincia di Ravenna ha presentato alla procura della Repubblica un esposto per procurato allarme contro il decreto legge Lorenzin sull’obbligo di vaccinazioni ora in fase di conversione. L’esposto – precisano gli avvocati Claudio Fabbri e Sara Balzani che assistono i firmatari – non prende posizione sugli aspetti medico-scientifici ma si limita ad analizzare la vicenda sotto il profilo giuridico. Un secondo esposto firmato da altrettanti cittadini è atteso per i prossimi giorni da parte di un altro gruppo di ravennati. Iniziative simili sono in corso anche in altre procure italiane.

«A nostro avviso – spiegano i legali – il decreto è stato approvato in assenza dei presupposti che giustificano la limitazione del diritto individuale alla salute a favore del diritto collettivo alla salute. Difettano anche i presupposti che giustificano la privazione del diritto alla libertà di scelta, senza trascurare il diritto all’istruzione, pur a fronte della consapevolezza che la pratica vaccinale può comportare delle complicanze di tipo irreversibile».

FAMILA – HOME MRT2 16 – 22 05 19

L’esposto è stato firmato da genitori, futuri genitori e cittadini senza figli: «Persone che hanno manifestato grande sensibilità nonché grande disappunto verso la ingiustificata compressione dei diritti individuali costituzionalmente garantiti».

I due legali fanno riferimento ai dati del ministero della Salute per dire che «non risulta ci sia in Italia una emergenza sanitaria e di conseguenza la decisione di eseguire il vaccino, che può essere un’utile arma di prevenzione a fronte di un reale rischio epidemiologico, non deve essere imposta».

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19