Romagna Tech: via alle domande delle aziende da inserire nell’incubatore U-Start

Oltre ad un ufficio attrezzato, avranno a disposizione anche servizi ad alto valore aggiunto, con opportunità di networking verso soggetti finanziari, imprenditoriali e istituzionali finalizzati allo sviluppo dell’impresa

Start Cup 127742.660x368Nuova chiamata dell’Unione Comuni della Bassa Romagna per la presentazione di progetti imprenditoriali innovativi da inserire nel progetto Nic-Net e collocare all’interno dell’incubatore U-Start di Lugo (via di GIù,8) . La struttura è accreditata dalla Regione come centro per l’innovazione e laboratorio di ricerca industriale nell’ambito della Rete alta tecnologia. L’incubatore è gestito da Romagna Tech ed è nato nel 2003.  Gli startupper del territorio hanno tempo fino al 31 dicembre 2018per presentare la loro domanda di ammissione.

I neo imprenditori potranno disporre di un ufficio attrezzato (6 uffici, di 15 metri quadrati circa ciascuno) e usufruire di servizi comuni (una sala riunioni e un open space di oltre 100 metri quadrati). Avranno a disposizione anche servizi ad alto valore aggiunto, con opportunità di networking verso soggetti finanziari, imprenditoriali e istituzionali finalizzati allo sviluppo dell’impresa. Previste anche facilitazioni per la nuova imprenditorialità, consulenze e progetti mirati, forniti da Romagna Tech e dalle associazioni di categoria. Al progetto giudicato più meritevole dalla Commissione tecnica di Valutazione designata dal Comune di Lugo, che stilerà una graduatoria delle domande, andrà anche un premio di 1.500 euro, offerto dal Rotary Club Lugo.

Il periodo di incubazione sarà al massimo tre anni: l’utilizzo delle strutture e dei servizi è gratuito per il primo anno; dal secondo anno il corrispettivo a carico delle imprese ospitate sarà pari a 200 euro mensili e dal terzo anno di 300 euro mensili più Iva. Possono presentare domanda imprese di nuova costituzione, fondate non prima di 3 anni rispetto alla data di presentazione della domanda, che non siano la continuazione di imprese già esistenti e team composti da due o più persone che intendano sviluppare un progetto d’impresa a contenuto innovativo e/o tecnologico. I progetti ammessi dovranno costituirsi in impresa entro 6 mesi dalla data di ammissione all’Incubatore. Per informazioni: vespignanif@unione.labassaromagna.it  o0546 670311.

CGIL BILLB TESSERAMENTO 01 – 10 03 24
CONSAR BILLB 01 – 10 03 24
CONAD INSTAGRAM BILLB 01 01 – 31 12 24