Piscina, la federazione Nuoto boccia il progetto: «Non si potranno organizzare gare»

In una lettera resa nota da La Pigna, Ravenna In Comune e Gruppo Misto il numero uno regionale esprime numerosi dubbi al sindaco Michele de Pascale

Piscina Comunale Ravenna Big Beta 2

La Federazione italiana nuoto boccia il progetto della piscina. In una lettera inviata al sindaco il presidente regionale della Fin (Federazione italia nuoto) scrive che l’impianto non potrà essere utilizzato «per nessuna manifestazione federale di tipo nazionale e ancora meno internazionale perché non ha le minime esigenze tecniche per organizzare questo tipo di manifestazioni». La lettera, firmata dal presidente Pietro Speziali ha la data di oggi, 26 febbraio. Nel pomeriggio il sindaco Michele de Pascale ha chiesto e ottenuto al consiglio comunale un rinvio della discussione sul tema, chiedendo un confronto con le società sportive, molto preoccupate per il futuro.

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 11 19

La lettera è stata resa nota dai gruppi consiliari de La Pigna (con Veronica Verlicchi), Ravenna In Comune (con Massimo Manzoli) e Misto (consiglieri Marco Maiolini ed Emanuele Panizza). I quattro esponenti dell’opposizione attaccano: ««La giunta del Comune di Ravenna ha approvato  una  proposta di finanza di progetto per la piscina comunale “G.Gambi” che invece doveva rifiutare». La richiesta è quella di pensare ad un altro progetto, sviluppato dalla giunta comunale, che possa essere omologato per le gare.

Il presidente della Federazione scrive peraltro che nemmeno i trofei extra federali organizzati dalle società sportive di Ravenna e «autorizzati direttamente dal mio Consiglio Regionale non avranno più autorizzazione nei prossimi anni in quanto l’impianto natatorio non concede la minima garanzia di svolgimento di una  manifestazione Fin né categoria Agonisti né di categoria Master», dice Speziali.

Va detto che l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Fagnani ha sempre replicato a questa preoccupazione, già espressa da alcune società sportive, sottolineando come il progetto al momento sia solo sulla carta e che il bando sarà vincolato alla certificazione Coni. Proprio all’assessore sono rivolte le critiche del resto dell’opposizione. Alberto Ancarani (FI), Samantha Gardin (Lega) e Alvaro Ancisi (LpRa) dicono che la scelta del sindaco è la «clamorosa smentita del lavoro dell’assessore Fagnani, fino ad oggi l’unico ad aver messo la faccia sul progetto, nel bene e nel male». Il centrodestra si chiede se la giunta «sia realmente convinta del progetto» e si chiede come mai solo ora si incontrino le società sportive.

Per il Pd, si tratta di un giusto atto del sindaco per ascoltare «la voce degli operatori e analizzare le loro proposte. Le decisioni finali spettano al Consiglio comunale ma il coinvolgimento e il confronto con chi frequenta e lavora nella piscina non può venire meno soprattutto davanti a un atteggiamento propositivo di questi ultimi»

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19