Ausl, nuovo direttore per il Distretto sanitario di Lugo

Si tratta di Maurizio Piolanti. Opererà per rafforzare la continuità di cura tra ospedale e territorio e implementare le Case della salute

Piolanti

Asinistra il dottor Piolanti, a destra il sindaco Ranalli

Cambio al vertice per il Distretto sanitario lughese: il dottor Maurizio Piolanti è succeduto alla collega Marisa Bianchin nel ruolo di direttore.

Piolanti, laurea in Medicina e chirurgia a Bologna nel 1981, è specializzato in igiene e medicina preventiva e ha alle spalle vari master e una carriera in direzione di strutture legate alla cura dei disabili e degli anziani, nell’ambito sia territoriale che ospedaliero.

CONAD VINI SABBIONI VOLI MRT2 21 – 27 11 19

Se il Distretto è il punto privilegiato delle relazioni fra azienda ed enti locali, in particolare per il settore delle cure primarie e dell’integrazione fra servizi sociali e sanitari, il compito del direttore è quello di regolare tali rapporti, garantendo lo sviluppo degli interventi socio sanitari nonchè la programmazione delle risorse.

L’area di Lugo, con una popolazione di circa 102mila abitanti distribuiti nei nove Comuni dell’Unione della Bassa Romagna, si caratterizza demograficamente per una diminuzione della natalità e un aumento considerevole della popolazione anziana. Significativa è anche la presenza straniera. Questo comporta che a fronte di un basso rischio di mortalità infantile si registri un aumento d’incidenza delle patologie neoplastiche, delle malattie del sistema circolatorio e più in generale delle patologie croniche, fattore quest’ultimo certamente correlabile al progressivo invecchiamento della popolazione.

Le risposte che la nuova direzione del Distretto intende offrire prevedono un approccio multi professionale e multidisciplinare al paziente, in forte integrazione con il mondo del sociale, con il mondo del volontariato e con il terzo settore. «In particolare – afferma Piolanti – sono già attivi e saranno ulteriormente implementati percorsi diagnostico-terapeutici per i pazienti diabetici, per i pazienti affetti da broncopneumopatia ostruttiva cronica e presto anche per i pazienti con scompenso: la medicina d’iniziativa e di prevenzione diventerà sempre più importante».

Per garantire una maggior efficacia degli interventi e un’assistenza sanitaria più capillare all’interno del territorio, la direzione si impegnerà poi anche nella implementazione di nuove Case della salute e di nuove forme di aggregazione medica fortemente strutturate. Sull’argomento è intervenuto anche il sindaco Davide Ranalli: «In questi anni abbiamo cercato di costruire condizioni che permettessero ai pazienti di superare una situazione di solitudine di cui molti soffrono e abbiamo voluto dare ai cittadini una struttura il più possibile vicino a loro su cui contare. A questo scopo un ruolo importante lo giocheranno le Case della salute, quelle esistenti e quelle in via di realizzazione, che consentono di ridurre il senso di distanza dalle cure».

 

 

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19