Ravenna, nidi e scuole materne non riapriranno. Nonostante l’appello del sindaco…

Aperte le iscrizioni per i centri estivi del Comune, che partiranno però come al solito in luglio

AsiliIl 28 maggio non riapriranno nidi e scuole materne. La proposta lanciata dal sindaco Michele de Pascale non ha trovato il via libera del Governo, che nell’ultimo decreto ha solo permesso il via libera per i centri estivi (di cui la Regione Emilia-Romagna ha previsto la ripartenza già l’8 giugno).

Sancendo così di fatto in maniera definitiva la chiusura “in presenza” dei servizi educativi 0-6 anni per l’anno scolastico in corso. L’Amministrazione Comunale si è quindi attivata per l’apertura in maniera sperimentale dei centri estivi (per la fascia di età superiore ai 3 anni) a partire, come gli anni scorsi, dal primo luglio (nonostante la possibilità di aprire già l’8 giugno), e come negli anni scorsi gestiti in appalto da cooperative e non affidati al personale docente del Comune stesso. Che nelle prossime settimane, in piccoli gruppi, sarà richiamato in servizio presso le proprie scuole di appartenenza per attivare le azioni necessarie e propedeutiche alla chiusura dell’anno scolastico.

A questo link le informazioni per le iscrizioni ai centri estivi comunali

In vista del prossimo anno, invece, è stato costituito un tavolo di lavoro provinciale per la predisposizione di specifici protocolli, necessari in vista dell’apertura a settembre, per scuole statali, comunali, paritarie, Fism. Il coordinamento pedagogico del Comune di Ravenna, in un incontro conclusosi da poco, ha chiesto al sindaco la riduzione del numero di bambini per sezione e l’apertura di nuove sezioni di nido e scuole dell’infanzia.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20