Terminati i lavori al percorso di visita di Punte Alberete. Partiti i tour guidati

La gestione delle aree umide è stata affidata alla cooperativa Atlantide di Cervia. Intanto il Comune di Ravenna ha scelto il nuovo dirigente per la valorizzazione della tutela ambientale

Puntaalberete 1

Punte Alberete

Sono terminati i lavori di manutenzione della passerella pedonale che attraversa il canale Fossatone per collegare l’area di parcheggio dell’oasi di Punte Alberete con il percorso ad anello che permette di visitare l’area naturale protetta. Il complesso palustre d’acqua dolce, appartenente a Rete Natura 2000 e al Parco regionale del Delta del Po, è infatti percorso da un sentiero con passerelle e segnaletica dedicata di recente realizzazione, provvisto di un capanno e di nuove schermature per il birdwatching.

La fine di questo intervento, finanziato dal Comune di Ravenna con 50mila euro, rende ora possibili le visite guidate, condotte dalla cooperativa Atlantide di Cervia che si è aggiudicata il bando per la gestione, fino al 2024, delle zone naturali Nord di Ravenna: Natura – Museo Ravennate di Scienze Naturali “Alfredo Brandolini”, Centro Visite del Parco del Delta e comprensorio di Punte Alberete – Valle Mandriole e aula didattica di Ca’ Vecchia in Pineta San Vitale, anch’essa oggetto di un recente intervento di manutenzione straordinaria da parte del Comune.

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

La fine de lavori arriva in contemporanea con l’individuazione del nuovo dirigente comunale specialista dei progetti di valorizzazione e tutela ambientale. Si tratta di Massimiliano Costa, che vanta una lunga esperienza come direttore del parco della Vena dei Gessi e prima ancora responsabile dell’ufficio parchi, zone umide e forestazione della Provincia di Ravenna.

Per le prime uscite dopo la fase 1 dell’emergenza Coronavirus la scelta di molte persone è ricaduta sulla natura, che consente di tornare alla normalità con attenzione alla sicurezza e al mantenimento delle distanze interpersonali. Le visite guidate hanno raggiunto il tutto esaurito per il primo weekend del 23 e 24 maggio scorsi e per il prossimo ponte del 2 giugno sono ancora pochi i posti disponibili per le passeggiate e pedalate proposte dal Museo NatuRa di Sant’Alberto e dal Centro Visite Cubo Magico Bevanella di Savio, in sinergia con il Comune di Ravenna e Ravenna Incoming.

Oasi Punte Alberete

Punte Alberete

Novità dell’anno è l’escursione a piedi nella Penisola di Boscoforte, relitto dunale che offre al visitatore un angolo ricco di biodiversità. Nell’area abbondano infatti canna palustre, tamerici e salicornieti, e molte specie di uccelli sia stanziali che migratori, come i maestosi fenicotteri rosa, le volpoche, i cavalieri d’Italia, le avocette, le spatole e tante altre ancora. Ma l’incontro più suggestivo e inaspettato è forse quello con i cavalli Camargue-Delta, che vagano ormai da molti anni allo stato brado su questo lembo di terra. L’anello di Boscoforte è una passeggiata di due ore possibile anche al tramonto, in programma tutti i giorni da sabato 30 maggio al 2 giugno.

Sempre a piedi è possibile scoprire le Valli meridionali di Comacchio con la passeggiata di circa 2 ore Le valli in rosa, in partenza dal Museo NatuRa, o addentrarsi nel verde della Pineta San Vitale con una escursione guidata ‘wild experience’. Un’altra possibilità è la foresta allagata di Punte Alberete che mostra come un tempo doveva essere la nostra pianura, costellata di boschi e paludi. Sempre dal Museo NatuRa è già partita la pedalata dei fenicotteri, una delle attività più richieste per la grande meraviglia del panorama che si apre agli occhi: la distesa di fenicotteri rosa nelle Valli meridionali di Comacchio. Anche dal Centro Visite Cubo Magico Bevanella partono le escursioni a piedi, in canoa e in barca sul Bevano: antiche pinete, valli di acqua dolce e salmastra, spiaggia e dune, un’antica foce.

CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21