Al Pavaglione festa di compleanno e sirena da “coprifuoco”. Il sindaco minaccia

Ranalli denuncia alcuni episodi: «La situazione è seria e serve responsabilità»

Compleanno LugoSta facendo discutere a Lugo la protesta di alcuni esercenti del Pavaglione contro le misure imposte dagli ultimi decreti anti Covid.

Nel weekend in particolare hanno fatto scalpore le foto di un locale che avrebbe festeggiato un compleanno in piazza, nonostante il Dpcm del 25 ottobre vieti le «feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose».

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

Foto che hanno lasciato «una tristezza e una delusione assolute» al sindaco Davide Ranalli, che su Facebook minaccia: «Non faremo passare sotto silenzio questa violazione, ma anzi interverremo con decisione perché pensiamo che il rispetto delle regole e dei tanti cittadini ed esercenti che rispettano tutte le norme in vigore siano fondamentali».

Ranalli sottolinea poi un altro gesto considerato poco serio e responsabile, una sorta di sirena di guerra fatta suonare da qualcuno, sempre al Pavaglione, alle 18, orario imposto di chiusura per tutti i locali dal Dpcm. «La situazione è seria – commenta Ranalli – e servono responsabilità, rispetto e quel senso civico che sembra sconosciuto a molti. Il Pavaglione è un simbolo di Lugo che l’Amministrazione comunale vuole mettere a disposizione di tutti i cittadini, ma questo non significa che si possa fare tutto ciò che si vuole, in barba alle regole. Basterebbe solo un po’ di buon senso per capire che far suonare una sirena è assolutamente fuori luogo. Sono certo che questa sarà l’ultima volta e che non si ripeteranno mai più simili cialtronate perché in caso contrario siamo pronti a prendere provvedimenti».

CONSAR BILLB 07 – 24 01 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21