L’allenatore ravennate Ballardini torna sulla panchina del Palermo

Lo aveva già guidato nel 2008 ottenendo il record di vittorie in A

Il 51enne tecnico ravennate Davide Ballardini torna su una panchina del campionato di serie A di calcio. Sarà lui infatti il sostituto sulla panchina del Palermo di Beppe Iachini esonerato dal presidente Zamparini (con Ballardini nella foto) nonostante la fondamentale vittoria di domenica contro il Chievo.

Ballardini torna così a Palermo, dove aveva allenato nella stagione 2008-2009, quella della sua definitiva consacrazione, ottenendo il record per i rosanero di diciassette vittorie in campionato e l’ottavo posto finale, che lo proiettò poi l’estate successiva sulla panchina della Lazio, con cui vinse una incredibile finale di Supercoppa Italiana a Pechino contro l’Inter dello special one Mourinho.

Lo avevamo intervistato la scorsa primavera (vedi articoli correlati), quando ci aveva rivelato che proprio il Palermo (insieme al Genoa) era la squadra a cui più era affezionato. Ballardini sulla panchina della società siciliana fu anche di fatto l’allenatore che diede il via all’esplosione di Cavani, spostato centravanti (fino a quel momento era stato utilizzato più come esterno) e divenuto nel giro di pochi anni tra i migliori attaccanti del mondo, ora al Paris Saint-Germain.

Oltre a Lazio e Palermo, in serie A Ballardini ha allenato anche tre società curiosamente accomunate dai colori rosso e blu: Cagliari, Genoa e Bologna

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20