L’Olimpia Cmc vuole suonarle alla Videomusic per fare un altro passo verso i playoff

Serie B1 femminile / Nella terzultima giornata della regular season le ravennati domani affrontano al PalaCosta le pisane del Castelfranco di Sotto con l’intenzione di conquistare tre punti preziosi in chiave playoff. Coach Breviglieri: «Non dobbiamo sottovalutare gli avversari»

RAVENNA 11/02/17. VOLLEY PALLAVOLO. OLIMPIA RAVENNA CESENA

La centrale dell’Olimpia Cmc Camilla Neriotti

L’Olimpia Cmc ha di fronte a sé una mini-volata di tre partite, dove dovrà conquistare il maggior numero di punti per staccare il pass per i playoff promozione. Le ravennati si trovano ormai a una distanza quasi incolmabile dalla vetta della classifica – le leader Orvieto e Conad Sicomputer sono infatti lontane quattro lunghezze – mentre devono difendere la terza posizione dall’assalto di Perugia e San Lazzaro, entrambe con un solo punto di ritardo. Non sono quindi permessi passi falsi nella sfida del PalaCosta in programma domani (inizio ore 18, arbitri Fogante e Mochi, ingresso libero), con la formazione di Marco Breviglieri che affronta la Videomusic di Castelfranco di Sotto in occasione della 24ª giornata del girone C di Serie B1 femminile. «Durante la pausa abbiamo sudato tanto in palestra – inizia il coach – recuperando dagli acciacchi accusati nelle ultime partite e ricaricando un po’ le batterie. Siamo nel rush finale e dobbiamo cercare di vincere tutte e tre i match per raggiungere la migliore posizione possibile. Nel prossimo turno sfideremo San Lazzaro in uno degli scontri diretti di questa ultima parte della regular season che decideranno molto della classifica finale».

L’ostacolo dell’Olimpia Cmc sulla carta appare meno impegnativo rispetto alle ultime sfide, ma comunque non è da non sottovalutare. Le pisane del Castelfranco di Sotto occupano una tranquilla posizione al centro della classifica e nelle ultime sette giornate sono cadute ben sei volte. La Videomusic del coach Menicucci è composta da giocatrici di categoria, ma senza nomi di grido, con un sestetto titolare consolidato e collaudato che prevede la diagonale formata dalla regista Lippi e dall’opposto Caverni, che rappresenta il più importante terminale offensivo, mentre al centro vengono schierate di solito Mutti e Andreotti e in banda De Bellis e Puccini (libero Tamburini). «Non bisogna fidarsi degli avversari, che siccome non hanno più niente da chiedere da questo torneo scenderanno in campo tranquilli e rilassati. Non dobbiamo sottovalutarli, pensando anzi alle mille insidie che una gara come questa può offrire. Castelfranco in passato ha fatto qualche scherzo alle squadre più forti, come quando ha battuto Orvieto – termina Breviglieri – e quindi va affrontato con la massima attenzione e concentrazione».

CONAD VINI PETER ZEMMER MRT 17 02 – 31 03 21
SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 03 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 31 03 21