Il Ravenna si gioca una fetta di promozione nel big match con il Delta Rovigo

Serie D / Domani al “Benelli”, in un clima di grande entusiasmo e passione (oltre 700 biglietti venduti in prevendita), i giallorossi giocano un vero spareggio-promozione con la squadra veneta, terza forza del torneo a due sole lunghezze di distanza. Il tecnico Antonioli: «Una gara molto importante, ma non ancora decisiva»

Tifosi Curva Mero DCS 1305

I tifosi della Curva Mero

Raggiunta la vetta della classifica nella scorsa giornata, il Ravenna domani va incontro a una vera e prova della verità nel match in programma al “Benelli” contro la terza della classe Delta Rovigo (inizio ore 15, arbitro Michele Di Cairano di Ariano Irpino, diretta streaming per tutti gli utenti iscritti a Sportube), dietro solo due punti ai giallorossi. A tre gare dalla fine del torneo si tratta di una sorta di spareggio promozione, con la seconda in classifica Imolese, a -1 dalla testa, pronta ad approfittare di un eventuale passo falso della squadra bizantina, anche se quella con il Lentigione non è una delle sfide più semplici da affrontare. «Sarà una grande battaglia sportiva – è il commento del tecnico Mauro Antonioli – e mi auguro anche una bella partita. Molto importante ma non ancora decisiva; con quattro squadre divise in poche punti e lo scontro diretto anche a Imola, non ci potrà essere nulla di matematico».

Il Ravenna ha vissuto il lungo periodo di avvicinamento a questo big-match in un logico clima di entusiasmo, ma senza perdere di vista la giusta concentrazione in allenamento. «Inutile fingere: l’euforia e la carica ci sono, ma abbiamo continuato ad allenarci con la stessa intensità e la stessa concentrazione di sempre, senza stravolgere abitudini o ritmi. Stiamo sognando, vogliamo continuare a farlo, ma senza farci distrarre». Per dare ancora più sostanza a questo sogno la miglior difesa del girone (23 reti subite, una sola nelle ultime sei partite) dovrà fermare uno degli attacchi più forti (il Delta con 53 gol segnati è secondo dietro solo a quello dell’Imolese). «Le qualità e la forza dell’organico del Delta sono sotto gli occhi di tutti: si tratta di una squadra costruita per vincere, è in una posizione di classifica che gli lascia ancora chance, ma è chiaro che ci aspettiamo domani un avversario col coltello tra i denti, perché una sconfitta potrebbe compromettere tutto. Noi non cambieremo il nostro atteggiamento in campo: giocheremo come sappiamo fare, non penseremo a null’altro che alla partita e non possiamo permetterci alcun tipo di distrazione. Stiamo bene, ho tutti a disposizione, spero che venga fuori un’altra bella partita del Ravenna sotto tutti i profili».

CONAD VINI PETER ZEMMER MRT 17 – 28 02 21

A spingere il Ravenna domani ci sarà un “Benelli” traboccante di entusiasmo e passione: in settimana la tifoseria ha preso d’assalto la segreteria della società per acquistare in prevendita i biglietti (732 è il dato ufficiale). «Si è creato un bel feeling tra la piazza e la squadra, che ha sempre dimostrato di dare il 100% in ogni gara e di avere a cuore la maglia che indossa. I nostri tifosi ci hanno già dato una grande mano in questa annata, ci hanno sostenuto con affetto, passione e calore e li ringraziamo – termina Antonioli – ma domani il Benelli dovrà essere ancora di più la nostra arma in più».

SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 28 02 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 28 02 21