La Juniores del Ravenna sbanca Trieste e vede gli ottavi di finale più vicini

Calcio giovanile / I baby giallorossi cominciano alla grande la seconda fase dei playoff, imponendosi 4-2 in casa della Triestina. Mercoledì prossimo match casalingo con la Virtus Vecomp

Triestina-Ravenna 2-4
TRIESTINA: Puiu, Brandmayr (35′ st Loschiavo), Zenuni, Erman, Colavecchio, Caramelli, Cossovel (12′ st Petagna), Berivoescu, Cociani, Mulè, Crevatin (38′ pt Abdurahmanovic). A disp.: Luglio, Simic, Cirlariu, Fuligno. All.: Lotti.
RAVENNA: Maddalena, Mingozzi, Cappello, Finchi, Centonze, Ferri, Mariani, Costantini, Montemaggi (47′ st De Simmeo), Caon (10′ st Guri), Guerrieri. A disp.: Lelli, David. All.: Ottaviani.
ARBITRO: Bianchi di Prato.
RETI: 4′ pt Cociani, 13′ pt Guerrieri, 26′ pt Montemaggi, 36′ pt Crevatin, 33′ st Montemaggi, 45′ st Centonze.
NOTE: amm. Erman, Colavecchio, Centonze.

Montemaggi

Una doppietta a Trieste per il giallorosso Marco Montemaggi

La Juniores del Ravenna ha deciso di imitare la prima squadra. Come i colleghi più grandi, Costantini e compagni hanno iniziato con un successo fuori casa il gironcino a tre che qualifica per gli ottavi di finale dei playoff per il titolo nazionale di categoria. Sotto i colpi degli scatenati giallorossi, autori di un’altra prestazione di grande intensità e sostanza, ma anche di sofferenza, è stata la Triestina, quarta in stagione regolare nel girone C, battuta a domicilio per 4-2, al termine di un match ricco di capovolgimenti di fronte.

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

Subito sotto per effetto del gol di Cociani, che al 4’, servito di giustezza da Caramelli, trafigge Maddalena con un morbido pallonetto, la truppa di Ottaviani si è prontamente riorganizzata, trovando il pareggio al 13’ con Guerrieri, che finalizza un’azione personale con un tiro nell’angolino che non dà scampo a Puiu, e il vantaggio al 26’ con Montemaggi che devia in rete una punizione di Cappello. Maddalena sventa alla grande due insidiose iniziative dei padroni di casa ma nulla può al 36’ sulla conclusione del caparbio Crevatin, che firma il 2-2 e poi esce per infortunio. La prima frazione si chiude con un’altra occasione per il Ravenna che coglie il palo con Caon su servizio dalla sinistra di Ferri grazie anche ad una deviazione di Mulè. La ripresa vede gli alabardati prendere decisamente l’iniziativa e Maddalena si supera sulle conclusioni ravvicinate di Cociani e Petagna. E quando la Triestina allenta un attimo la presa, il Ravenna, sornione e cinico, colpisce: Montemaggi beffa Puiu in uscita con un pallonetto e Centonze nel finale mette in ghiaccio il risultato sfruttando una triangolazione con Mariani e beffando l’estremo difensore di casa con un altro preciso pallonetto.

La Juniores giallorossa porta a casa così un importante successo, il terzo in altrettante partite di questi playoff, e ora attende l’esito della sfida di sabato tra Virtus Vecomp Verona e Triestina in attesa di scendere in campo mercoledì prossimo, 24 maggio, alle ore 16, contro la squadra scaligera, seconda classificata nel girone D e a sua volta vincitrice della prima fase dei playoff. In palio c’è l’incredibile qualificazione agli ottavi di finale.

Le dichiarazioni del dopogara del tecnico Marcello Ottaviani e del responsabile Fulvio Laghi: «E’ stata una bellissima partita e un plauso sincero va a tutti i ragazzi perché, nonostante si siano presentati a Trieste a ranghi rimaneggiati, hanno dimostrato una volta di più il loro valore contro una compagine di tutto rispetto, costruita per palcoscenici molto elevati. Anche in questa circostanza sono emersi il carattere e la forza di volontà della squadra, brava a ribaltare lo svantaggio iniziale e a restare in partita fino alla fine».

CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
CONSAR BILLB 07 – 24 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 24 01 21