Musica di grande qualità per l’OraSì: tesserato l’esterno Usa Rayvonte Rice

Basket A2 / Il club ravennate piazza un colpo importante ingaggiando per la prossima stagione la guardia statunitense proveniente dal campionato francese e due anni fa a Verona. Coach Martino: «Completa in modo perfetto il suo reparto»

Rayvonte Rice 765x510

La guardia statunitense Rayvonte Rice torna in Italia dopo una stagione in Francia

Anche la penultima casella del roster dell’OraSì è riempita, con il club ravennate che piazza il colpo grosso tesserando per la prossima stagione (contratto di un anno) la guardia statunitense Rayvonte Rice. Il cognome è uguale a quello del cantautore irlandese Damien, con la speranza dei tifosi giallorossi che anche la musica al Pala De André sia di grandissima qualità, con un elemento di valore che di fatto completa il reparto esterni nel modo migliore. Ora manca solo un ultimo tassello nello scacchiere del tecnico Martino: un centro statunitense che rappresenti la classica ciliegina sulla torta.

Rice, nato il 14 luglio 1992 a Champaign, nell’Illinois, è reduce da una stagione francese in Pro B con la canotta dell’Aux Maurienne Savoie. Nella stagione precedente invece lo statunitense era stato avversario dell’OraSì con la Scaligera Verona. Il coach Antimo Martino esprime la sua soddisfazione per l’ingaggio del giocatore che in patria aveva giocato prima con l’Università di Drake (Iowa) e poi con quella dell’Illinois. «Quando è parso chiaro che Rice era disponibile a tornare in Italia – spiega – è diventato subito lui il nostro primo obiettivo. Era arrivato a Verona due anni fa da rookie come uno dei prospetti più interessanti per il campionato italiano e la sua stagione veneta non fu certo da considerare negativa, anzi, perché i numeri finali furono buoni. Poi Rice è stato vittima di un problema di mercato ed è dovuto emigrare in Pro B in Francia».

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Rice, in effetti, un’estate fa era stato a un passo dalla firma (con un 1+1) con la Virtus Bologna, che però sul filo di lana gli ha preferitp Umeh. Da qui la decisione di emigrare in Francia dopo un campionato con la Scaligera nel quale il nuovo acquisto dell’OraSì ha chiuso con 13.6 punti di media, 4.5 rimbalzi, 1.7 assist e 1.7 recuperi. «Parlando con lui nei giorni scorsi sono emerse le sue migliori intenzioni di tornare nel nostro campionato per emergere e questo ci ha convinto in modo ulteriore a chiudere la trattativa. Rice, tra l’altro, è dal punto di vista fisico imponente e completa quindi in modo perfetto il settore degli esterni. Può giocare senza problemi con Giachetti, Montano ma anche con tutti e due. Di conseguenza – termina Martino – lo ritengo una pedina tattica molto importante per la nuova OraSì».

Si allarga la famiglia degli sponsor: ecco Lavoropiù Si allarga la famiglia del Basket Ravenna, a testimonianza del crescente interesse che la realtà del presidente Vianello sta suscitando a tutti i livelli. Tra gli sponsor della società giallorossa è infatti entrato Lavoropiù SpA, un marchio storicamente importante per il basket italiano che affiancherà quindi il team ravennate per la stagione 2017/18. Con questa collaborazione, Lavoropiù incrementa e conferma il sostegno attivo alle realtà sportive nazionali, investendo in un territorio, quello ravennate, molto importante per il business e lo sviluppo commerciale della società.

 

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 – 30 11 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER LAVORO LEADERB MID1 12 – 29 11 20