A Mantova l’OraSì rompe il digiuno esterno: preziosa vittoria in chiave playoff

Basket A2 / Dopo più di tre mesi i ravennati conquistano un successo lontano da casa, piegando in volata i lombardi grazie alle giocate di Rice

Mantova-Ravenna 71-75
(16-17, 32-38, 52-52)
DINAMICA GENERALE MANTOVA: Legion 16, Candussi 16, Jones 14, Vencato 13, Moraschini 10, Cucci 2, Timperi, Ferrara, Mei, Costanzelli ne, Albertini ne. All Seravalli.
ORASI’ RAVENNA: Grant 27, Rice 23, Giachetti 9, Raschi 7, Montano 4, Chiumenti 3, Sgorbati 2, Masciadri, Esposito, Vitale ne. All: Martino.

Rayvonte Rice

Il giallorosso Rayvonte Rice

E’ ancora il rush finale, anzi il… Rice finale a permettere all’OraSì di conquistare nel giro di cinque giorni un’altra vittoria in volata (75-71) che la avvicina ulteriormente ai playoff. I giallorossi a Mantova spezzano una serie negativa in trasferta che durava da più di tre mesi: era dal 29 dicembre, a  Bergamo, che non vincevano lontano da casa, inanellando dei ko di fila. Una Dinamica vogliosa di riscatto dopo i provvedimenti societari ha come previsto reso dura la vita a Ravenna, ma alla fine sono stati soprattutto Grant e Rice a trascinare la squadra verso una meritata vittoria, arrivata nonostante un’altra partita di marcata inferiorità ai rimbalzi.

FAMILA – HOME MRT2 22 – 28 08 19

Il primo quarto è equilibratissimo, Ravenna sull’8-8 ha mandato a segno solo Grant mentre Mantova trae vantaggio dai 5 falli presto fischiati contro l’OraSi e resta a galla con i liberi. La tripla di Raschi impatta a 11, poi va avanti a inizio secondo periodo la Dinamica con la tripla di Legion ma un break firmato ancora da Grant dà il massimo vantaggio a Ravenna sul 19-24. Reazione virgiliana con Candussi e Jones e controsorpasso (28-26) con gioco da tre di Vencato. Ancora i liberi penalizzano Ravenna e Legion adesso è caldo ma Rice con t punti e la tripla di Giachetti danno il nuovo vantaggio sul 32-35 e la ciliegina a pochi secondi dalla sirena è la tripla di Montano per il massimo vantaggio (32-38).

L’avvio del terzo quarto però è negativo per l’OraSi, che viene poi ancora penalizzata dai fischi arbitrali. Ravenna si ritrova sotto di 4 punti ma grazie a Rice termina il quarto in perfetta parità. Ultima frazione sul filo ma sul 71-68 Dinamica a poco più di un minuto dalla fine l’OraSi è vicina alla sconfitta. Dai suoi mori, però, arrivano le zampate decisive: canestro di Grant, tripla di Rice e sull’ultimo attacco virgiliano un fallo in manda in lunetta il freddissimo Giachetti: 2 su 2 e l’OraSi ora é vicina ai playoff.

Le dichiarazioni del dopo-gara
Antimo Martino
(coach OraSì Ravenna): «Sono contento perché era da tempo che non vincevamo fuori casa  questo è un successo molto prezioso. Sapevamo che Mantova avrebbe giocato una buona gara nonostante venisse da una settimana difficile e ci eravamo preparati per questo in allenamento. Non siamo però riusciti a dare continuità al nostro rendimento sia in attacco che in difesa,su questo dovremo lavorare ancora. Il finale di partita, però, è stato gestito molto bene».

Risultati (28ª giornata): Dinamica Generale Mantova-OraSì Ravenna 71-75, Bergamo-Bondi Ferrara 85-74; domenica 8 aprile, ore 18, De’ Longhi Treviso-Andrea Costa Imola Basket, Termoforgia Jesi-Unieuro Forlì, Tezenis Verona-Agribertocchi Orzinuovi, Assigeco Piacenza-Alma Pallacanestro Trieste, XL Extralight Montegranaro-GSA Udine, Roseto Sharks-Consultinvest Bologna.

Classifica: Trieste 40 punti; Bologna 38; Treviso e Montegranaro 34; Udine e Ravenna° 32; Verona, Jesi e Ferrara° 30; Imola 28; Forlì e Mantova° 24; Piacenza 22; Bergamo° 18; Roseto 12; Orzinuovi 8 (° una gara in più).

RAVEGAN HOME BILLB 12-31 08 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19