La Conad vuole allungare il suo buon momento contro la pericolante Bartoccini

Volley A2 femminile / Domani, domenica 4 febbraio (ore 17), le ravennati sono di scena a Perugia, sul campo della terzultima della classe. Angelini: «Dobbiamo fare più punti possibile per metterci in una posizione comoda»

Simone Angelini E Marco Viroli

A sinistra il tecnico della Conad, Simone Angelini, assieme all’addetto stampa Marco Viroli

Nella sesta giornata del girone di ritorno la Conad sarà di scena in trasferta al PalaEvangelisti di Perugia (inizio ore 17, arbitri Verrascina di Roma e Autuori di Salerno), dove affronterà una Bartoccini Gioiellerie in difficoltà, alla ricerca della vittoria casalinga da quasi due mesi. Prosegue così la striscia di partite che vede Bacchi e compagne opposte alle ultime della classe. Dopo Caserta e Marsala ecco le umbre, al momento terzultime, che le ravennati conoscono bene, in quanto già incontrate due volte in precampionato e una volta all’andata: in tutti e tre i casi è finita al tiebreak, con l’ultima sfida, quella al PalaCosta, vinta dalle perugine.

Il girone di ritorno non è iniziato bene per la Bartoccini, che in cinque partite ha totalizzato un solo punto contro il Club Italia, per un ruolino di marcia molto negativo, ma il tecnico Simone Angelini, che in settimana è diventato papà per la seconda volta (martedì è nato Marco), non si fida delle avversarie. «In questo campionato non bisogna mai abbassare la guardia – inizia il coach – in quanto purtroppo o per fortuna ogni settimana ci può essere una sorpresa. Niente va mai dato per scontato. Nel girone d’andata è capitato a noi di aver incontrato almeno tre volte la prima in classifica e di averla battuta o portata al tiebreak. È un campionato strano in cui le prime cinque in classifica stanno nell’arco di tre punti, poi c’è un gruppo di inseguitrici che ogni tanto corre e ogni tanto si ferma. Inoltre, se guardiamo ai risultati, fino alla penultima in classifica, tutte hanno fatto almeno un grosso exploit con le squadre più importanti, come è successo la settimana scorsa a Olbia, che ha battuto San Giovanni in Marignano».

Nelle file perugine milita una vecchia conoscenza del pubblico ravennate, la palleggiatrice Fiamma Mazzini, protagonista lo scorso anno con la Teodora della promozione in A2. Tra gli altri pezzi pregiati vanno citate Lotti e Pascucci, le posto 4 con grande esperienza di categoria, e Repice e Zuleta, due centrali di ottimo livello. Con il mercato di gennaio è arrivata poi a rinforzare il roster perugino l’opposto croato Mina Tomic, proveniente dalla Liu Jo Modena. «Dobbiamo stare concentrati e affrontare il calendario del girone di ritorno, che in questa parte ci è favorevole, per fare più punti possibile e metterci in una posizione comoda. La nostra classifica può migliorare in riferimento a quanto abbiamo fatto nell’andata, per cui dobbiamo cercare di fare bene domenica a Perugia e nel turno successivo in casa contro Baronissi. In Umbria – termina Angelini – saremo tutti disponibili».

Il programma (23ª giornata): sabato 3 febbraio, ore 17.30, LPM Bam Mondovì-Golden Tulip Volalto Caserta; ore 20.30, Delta Informatica Trentino-Golem Olbia; domenica 4 febbraio, ore 17, Battistelli San Giovanni in Marignano-Club Italia Crai, Zambelli Orvieto-Savallese Millenium Brescia, Sigel Marsala-Fenera Chieri, Bartoccini Gioiellerie Perugia-Conad Olimpia Teodora Ravenna, Volley Soverato-Ubi Banca San Bernardo Cuneo, P2P Givova Baronissi-Sorelle Ramonda Ipa Montecchio. Riposo: Barricalla Collegno.

Classifica: San Giovanni Marignano e Mondovì 48 punti; Chieri e Cuneo 46; Brescia 45; Soverato e Trento 40; Ravenna 35; Collegno e Club Italia 33; Orvieto* 30; Baronissi 22; Montecchio* 19; Olbia 15; Perugia* 14; Marsala* 8; Caserta* 6 (*una gara in meno).

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20