Graziosi nuovo coach del Porto Robur Costa. Mercato: in arrivo Saitta e tanti baby

Volley / Il tecnico marchigiano proviene da Bergamo, dove per due anni ha guidato in Serie A2 la Caloni Agnelli. Bonitta: «Lavora molto bene con i giovani, è la persona perfetta per il nostro futuro». Oltre a quello del palleggiatore, “radiomercato” dà per quasi certo il tesseramento di Argenta

Graziosi Time Out

Il tecnico Gianluca Graziosi durante un time out a Bergamo (foto Legavolley)

È Gianluca Graziosi il nuovo allenatore della squadra ravennate per la stagione 2018-2019 di Superlega. Classe ’65, marchigiano di Ancona, il tecnico verrà presentato alla città e alla stampa nella giornata di lunedì 28 maggio a Ravenna (ore 11, luogo da definire). Graziosi proviene da Bergamo, dove per due anni ha guidato in Serie A2 la Caloni Agnelli, mentre in queste settimane è impegnato a Roma, dove nel centro federale dell’Acqua Acetosa “Onesti” sta dirigendo i lavori della nazionale italiana “B”, nel cui organico è presente anche lo schiacciatore Raffaelli.

«Lunedì, nel corso dell’assemblea – dichiara il direttore generale del Porto Robur Costa, Marco Bonitta – la Lega Pallavolo ha votato all’unanimità, con tre astensioni, a favore della deroga per un suo doppio incarico. Abbiamo quindi definito subito l’accordo con entusiasmo e siamo contenti che Gianluca abbia sposato il nostro progetto. Siamo felici di avere con noi un allenatore che in carriera ha fatto benissimo, in particolare con i giovani, ed è quindi la persona perfetta per il nostro futuro. Conosco “Ciccio” da tempo, proviene da una scuola molto qualitativa e negli ultimi anni ha raggiunto ottimi risultati».

La carriera di Graziosi In un curriculum di spessore svettano le ultime due stagioni, con la Caloni capace di arrivare in entrambi i casi nelle semifinali dei playoff di Serie A2, ma soprattutto l’annata 2014-2015, culminata con la promozione in Superlega alla guida del Potenza Picena (prima della rinuncia da parte della società marchigiana alla disputa del massimo campionato) e il premio come miglior tecnico della categoria. Proveniente dalla scuola di Marco Paolini a Falconara, in precedenza Graziosi ha compiuto in panchina tutta la trafila conquistando i cinque titoli giovanili di categoria fino alla Junior League. Dopo un’esperienza da secondo in A1, sempre a Falconara nel 2001-2002, come head coach a Castelfidardo ha raggiunto nel 2008 la promozione in A2, seguita da quattro annate (dal 2012 al 2016) a Potenza Picena, per infine approdare a Bergamo.

Mercato Salutati Orduna e Buchegger, con quest’ultimo che nei prossimi giorni dovrebbe raggiungere a Monza il palleggiatore e l’ex tecnico Soli, oltre a Marechal (in Russia) e Gutierrez (in Argentina), il direttore generale Bonitta si sta muovendo per costruire l’organico che nella prossima stagione verrà affidato a Graziosi. Confermati Goi (sirene brianzole anche per il libero, però) e Poglajen, “radiomercato” dà per quasi certo l’arrivo di una diagonale nuova di zecca formata dal palleggiatore Davide Saitta (ultimi anni in Francia) e dal giovane opposto Andrea Argenta (classe ’96 nella passata stagione a Modena), con quest’ultimo che dovrebbe giocarsi il posto da titolare con il ceco Matej Smidl (’97, proveniente dall’Ostrava). A completare la rosa potrebbero infine essere altri baby di belle speranze, come il centrale Lorenzo Codarin (’96), gli schiacciatori “figli d’arte” Pietro Margutti (’98), entrambi da Brescia, e Francesco Recine (’99, dal Club Italia), e il libero Ludovico Giuliani (’98, da Piacenza).

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20