Conad in trasferta in terra pugliese per affrontare la matricola Cutrofiano

Volley A2 femminile / Domenica 18 novembre (ore 17) le biancorosse sfidano la Cuore di Mamma per riprendere la corsa verso l’alta classifica. Caliendo: «Sarà stimolante giocare in un palazzetto molto gremito»

ALF 4640 (Large)

L’esperta schiacciatrice biancorossa Lucia Bacchi

Reduci da una salutare pausa di campionato le ragazze della Conad volano a Cutrofiano, in provincia di Lecce, per riprendere il discorso interrotto due settimane fa con la sofferta sconfitta casalinga nel derby di Romagna contro San Giovanni in Marignano. In Puglia le attende un impegno da non prendere sottogamba: la Cuore di Mamma Cutrofiano è infatti in netta ripresa e la settimana scorsa ha sconfitto Marsala con un secco 3-0 tra le mura amiche del PalaCesari. Ora sono solo tre i punti che le separano dalle ravenati, per cui sarà importante per le ragazze guidate da Nello Caliendo tornare da questa trasferta con un risultato positivo che possa muovere la classifica.

Sarà un match caldo quello di domenica 18 novembre (inizio ore 17, arbitri Giardini di Verona e Jacobacci di Bergamo), reso ancora più vibrante dall’entusiasmo e dal sostegno del pubblico pugliese che segue la squadra con grande affetto. Tuttavia se capitan Bacchi, Gioli e compagne riusciranno a trovare la giusta concentrazione e a far prevalere il proprio gioco offensivo, mettendo a punto tutti i meccanismi la Conad potrà annullare il fattore campo e dire la sua. Nel frattempo dall’infermeria arrivano voci confortanti. A parte i piccoli acciacchi di routine che vengono gestiti di volta in volta, l’opposta cubana Mendaro sta meglio anche se molto con ogni probabilità ancora non sarà in campo a Cutrofiano, mentre Canton è recuperata ed è disponibile. «La settimana scorsa abbiamo riposato – dichiara il tecnico Nello Caliendo – mentre Cutrofiano ha mantenuto il ritmo gara, giocando in casa e ottenendo una vittoria molto importante contro Marsala. C’è di positivo per noi che in questo periodo abbiamo potuto recuperare e lavorare sotto l’aspetto mentale e fisico, anche se di sicuro l’impatto sarà diverso per le due squadre che arriveranno al match di domenica prossima in condizioni completamente differenti. Al Sud Italia poi l’ambiente è sempre caldo e la squadra salentina è molto seguita. Perciò sarà dura anche perché avremo il tifo di casa contro, ma c’è da dire che è anche bello e molto stimolante giocare in palazzetti così gremiti».

CONAD MAGGIO MRT2 01 – 31 05 19

Guardando le avversarie, alla guida del Cutrofiano è stato confermato in panchina il tecnico Antonio Carratù e sono arrivate sei nuove giocatrici, tra cui l’opposto americano Lutz, un “gigante” di 2 metri e 8 centimetri, il libero Barbagallo (proveniente da Olbia), la centrale Manzano (da Scafati) e le esperte laterali Moneta (da Baronissi) e Lotti (da Perugia). «Nelle ultime gare Cutrofiano ha sviluppato un buon sistema di gioco di squadra, abbastanza equilibrato. Conosco bene il tecnico Carratù, che allena Cutrofiano da alcuni anni. Siamo molto amici e ci sentiamo spesso telefonicamente, per cui sarà particolare e affascinante giocare di nuovo uno contro l’altro – termina Caliendo – come già è avvenuto diverse volte in passato».

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19