La My Mech lotta con Rovigo ma la sua corsa si ferma a pochi passi dal successo

Volley B2 femminile / La sconfitta interna al tiebreak nello scontro diretto porta in dote un punto per la classifica alle cervesi, che però continuano a occupare il penultimo posto

Cervia-Rovigo 2-3
(18-25, 25-21, 18-25, 25-20, 11-15)
MY MECH CERVIA: Bosio 12, Di Fazio 11, Ricci 13, Ceroni 13, Pais Marden 2, Petta 7, Haly, Toppetti (L), Colombo, Gasperini. Ne: Fabbri. All.: Briganti.
FRUVIT ROVIGO: Coltro 10, Ghiotti 1, Toffanin 12, Fyda 4, Ferroni 22, Bolognesi 14, D’Iseppi 9, Franzoso (L), Beriotto, Tridello (L). Ne: Schibuola, Baù. All.: Perilli.
ARBITRI: Avanzolini di Cattolica e Righi di Rimini.

Di Fazio E Ricci

Chiara Di Fazio e Alice Ricci esultano dopo un punto

Si ferma a un passo dal successo la corsa della My Mech Cervia nel match casalingo contro la Fruvit Rovigo. La sconfitta al tiebreak nello scontro diretto porta comunque in dote un punto per la classifica alle gialloblù, che però continuano a occupare il penultimo posto in classifica. Nel primo set Briganti parte con Gasperini in regia, Pais opposta, Bosio e Di Fazio schiacciatrici, Haly e Ricci centrali e Toppetti libero. L’avvio è in sofferenza e il tecnico di casa è costretto a chiamare subito i due timeout a disposizione (2-5 e 6-12). Le padrone di casa riescono a rimontare qualche punto (16-19), ma lo sprint di Rovigo porta al 18-25. Nel secondo set la My Mech è in campo con la novità di Petta al centro. Sotto per 2-6, Briganti chiama timeout. Con Ceroni al servizio si arriva al pareggio (7-7), che genera poi il sorpasso (16-13 e 20-14). Rovigo rimonta (23-18) e Briganti fa entrare Pais, riuscendo ad arrivare a vincere 25-21.

CONAD APRILE MRT2 01 – 30 04 19

Il terzo periodo è equilibrato fino al 6-8. Le ospiti guadagnano qualche break nella fase centrale (10-15), e conservano il margine fino al 18-25. La quarta frazione propone qualche novità tattica, con Ceroni spostata nel ruolo di schiacciatrice e Pais opposta. La My Mech va sotto (2-6), ma mostra grandi capacità di gestire la sofferenza (11-16). Entra Di Fazio e si vede qualche buon risultato. È l’inizio della rimonta (14-16), che le cervesi perfezionano sul 18-16. Grazie all’apporto del pubblico di casa, le gialloblù si esaltano e completano l’opera e si aggiudicano il parziale 25-20. L’avvio del tiebreak è incoraggiante (8-6). La reazione dello rodigine però non si fa attendere e si concretizza nella rimonta dal 9-8 all’11-15. Dopo la sosta, venerdì 5 gennaio, nell’anticipo della giornata n.11, la My Mech Cervia sarà di scena a Sant’Ilario d’Enza sul campo del fanalino di coda, fermo ancora al palo.

La classifica: Imola 27 punti; Forlì 24; Cremona 20; Riviera di Rimini 19; Gramsci Reggio Emilia, Arbor Reggio Emilia 18; Rubiera, Lugo 16; Stella Rimini 14; Bologna, Rovigo 12; Campagnola Emilia 10; Cervia 4; Sant’Ilario d’Enza 0.

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19