La My Mech espugna con autorità Rubiera e riprende la corsa verso la salvezza

Volley B2 femminile / Bella e preziosa affermazione per le cervesi, che in trasferta battono in tre set le reggiane

Rubiera-Cervia 0-3
(21-25, 26-28, 17-25)
US RUBIERESE VOLLEY: Galli Venturelli 1, Puglisi 5, Macchetta 12, Arduini 9, Marzadori 1, Orlandini 2, Rossi 1, Baccarini, Paterlini 12, Zoppi 5, Freddi (L). Ne: Campani, Leonardo (L). All.: Longagnani.
MY MECH CERVIA: Fortunati 7, Bosio 12, Di Fazio 7, Ricci 16, Ceroni 10, Pais Marden 1, Petta 4, Toppetti (L). Ne: Haly, Gasperini, Fabbri (L). All.: Braghiroli.
ARBITRI: Fibbi e Nannini di Firenze.

My Mech Cervia

Le giocatrici della My Mech Cervia

È un successo importantissimo in chiave salvezza, ma anche per il morale, quello che la My Mech ha conquistato a Rubiera nel match valido per la prima giornata di ritorno del campionato di B2 femminile. La formazione cervese ha superato con un netto 0-3 le reggiane, che si erano presentate in campo accreditate del sesto posto in classifica. Con rinnovato entusiasmo, e consapevole che il lavoro in palestra comincia a dare i propri frutti, le gialloblù sono ora attese dalla gara casalinga di sabato prossimo, alle 21, al centro sportivo “Le Roveri” di Pisignano, contro Bologna, ovvero uno scontro diretto importantissimo per la salvezza.

FAMILA – HOME MRT2 13 – 19 06 19

Il coach Braghiroli dà fiducia in avvio al sestetto con Fortunati in regia, Di Fazio opposta, Bosio e Ceroni schiacciatrici, Petta e Ricci centrali, Toppetti libero. Superato un piccolo scoglio iniziale le cervesi prendono in mano le redini del gioco, costringendo il tecnico di casa al primo timeout (5-9). La My Mech riesce a mantenere il cambio palla e a gestire il vantaggio. Braghiroli non vuole correre rischi e chiama il suo primo timeout (15-18). La mossa si rivela giusta (18-23), così come quella della seconda sosta (20-23). Il diagonale firmato da Pais, appena entrata, regala alle gialloblù il primo set (21-25).

Il secondo parziale è molto più combattuto e incerto. Le cervesi partono in sofferenza, ma raggiungono in breve le avversarie. Si procede punto a punto, finché la My Mech non guadagna un break (13-15), che conserva fino al 17-19. Le padrone di casa ribaltano il passivo (21-20), ma il sestetto di Braghiroli mostra di essere sul pezzo (22-23), portando a casa il periodo con grande caparbietà (26-28). In vantaggio di due set, le gialloblù non si fermano e affondano i colpi nella terza frazione (3-8). Quella della My Mech diventa una macchina perfetta (12-20), che blocca sul nascere ogni tentativo delle avversarie di rientrare in partita. Arriva così il meritato successo (17-25).

Classifica: Imola 39 punti; Cremona 32; Forlì 31; Riviera di Rimini 28; Lugo 24; Gramsci Reggio Emilia 23; Rubiera e Arbor Reggio Emilia 22; Rovigo 20; Stella Rimini 17; Bologna 15; Campagnola Emilia 11; Cervia 10; Sant’Ilario d’Enza 0.

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19