Il Ravenna Rugby a Castel San Pietro centra un successo col sapore della salvezza

Rugby C1 / Fondamentale affermazione dei porpora-oro sul campo del fanalino di coda al termine di un match che a pochi minuti dalla fine sembrava compromesso

19.03.31 C.S.Pietro Ravenna 17 19 4

Vittoria con brivido a Castel San Pietro per i porpora-oro ravennati

Seconda vittoria consecutiva per il Ravenna Rugby, che sul campo del fanalino di coda Castel San Pietro ottiene con fatica e anche un pizzico di fortuna quattro punti fondamentali per raggiungere la salvezza. Grazie a questo successo i porpora-oro consolidano la terza posizione con tre lunghezze di vantaggio su Fano e guardano con ottimismo agli ultimi impegni stagionali. Sembra mettersi subito in discesa la partita dei ravennati che nel primo tempo appaiono nettamente dominanti nel gioco. Nonostante ciò sono pochi i punti messi a segno rispetto al volume prodotto e il tabellone si porta solo sullo 0-13 con una calcio di punizione di Trolio e due mete non trasformate di Lo Forte e Shehu. In occasione della seconda meta, Trolio calcia la trasformazione da posizione centrale di drop senza aspettare, sbagliando i pali ma soprattutto facendo ripartire velocemente i castellani da calcio di inizio. Il Ravenna si fa trovare impreparato nello schieramento e subisce una meta beffarda, che porta la squadra di casa sotto break nel punteggio (7-13).

Il secondo tempo è contrassegnato dal doppio giallo a Trolio, sfortunato protagonista di giornata. Il mediano d’apertura prima lascia i compagni in quattordici per dieci minuti a causa di un “in-avanti” volontario su tentativo di intercetto, poi dopo pochi minuti dal rientro abbandona definitivamente il campo per un placcaggio in ritardo. I gialloblù, galvanizzati dalla meta segnata sul finire della prima frazione, ribaltano l’inerzia emotiva del match, mentre i porpora-oro si fanno prendere dal nervosismo e non riescono più ad esprimere il gioco visto nel primo tempo. Il Castel San Pietro spinge e segna la meta del sorpasso (14-13).  Poi la partita prosegue con continui ribaltamenti di fronte e un gioco un po’ caotico da entrambe le parti. Due calci di punizione trasformati da Cersosimo, intervallati da uno per i padroni di casa, permettono al Ravenna di aggiudicarsi l’incontro (17-19). La prossima partita è in programma domenica 7 aprile alle 15.30 ad Ancona, dove servirà ben altra prestazione per avere ragione della squadra marchigiana, cresciuta molto nelle ultime settimane. Il risultato sarà determinante per chiudere i giochi sulla corsa alla salvezza.

Formazione RAVENNA RFC: Benelli (Bassi), Fattori, Di Pace, Xella, Sangiorgi, De Zerbi, Gaudenzi, Biagiotti, Lo Forte, Trolio, Cantatore, Laghi (Capone), Shehu (Spagnolo), Dimartino (Hedli), Cersosimo. All.: Mingolini.

Classifica: Macerata 25 punti, Faenza 23,  Ravenna 18, Fano 15, Ancona 5, Castel San Pietro 3.

Bambini Terzo Tempo

Più di 150 ragazzi hanno partecipato al Festival del Mini Rugby

Settore giovanile Nella mattinata di domenica 31 marzo si è tenuto il Festival del Mini Rugby sul campo di casa di Via Isonzo, con oltre centocinquanta bambini delle società Ravenna, Scuola Torre, Cruseri di San Pietro in Campiano, Cesena, Old Cesena, Cus Ferrara e Rimini, che hanno dato vita a un torneo, mentre le famiglie al seguito godevano delle divertenti partite e delle prelibatezze culinarie del ricco “terzo tempo”.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CENTRALE LATTE CESENA BILLB 25 – 31 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21