Il Ravenna Rugby inizia la pre-season con un secondo posto al “Pasolini-Sangiorgi”

Rugby / Nel memorial organizzato dalla stessa società ravennate conquista una brillante vittoria sul Castel San Pietro e cede solo alla distanza alla Reno Rugby Bologna 1967, squadra di categoria superiore

Ravenna Rugby 1819

Esordio stagionale al memorial “Pasolini-Sangiorgi” per il Ravenna Rugby

Esordio stagionale per il Ravenna Rugby, che come ogni anno ha organizzato il tradizionale torneo pre-campionato, piazzandosi al secondo posto, il memorial “Pasolini-Sangiorgi”, giunto alla sua undicesima edizione. Il triangolare è stato un utile banco di prova per testare lo stato di forma della formazione porpora-oro, ancora nel vivo della preparazione, in vista dell’inizio del difficile campionato nazionale di Serie C1 previsto per domenica 14 ottobre, in cui il Ravenna punta a fare bene. Alla sua seconda stagione nella categoria, in seguito alla storica promozione conquistata due anni fa, la società ha confermato anche quest’anno il tecnico Mingolini, al timone della squadra per il sesto anno consecutivo, coadiuvato ancora dall’esperto Cotignoli per il reparto degli avanti e dai nuovi ingressi di Bado (specializzato sui trequarti) e Abazzi in veste di preparatrice atletica.

I ravennati hanno affrontato la Reno Rugby Bologna 1967 (team militante nel campionato di serie B) e dal Rugby Castel San Pietro. Come da pronostico sono i felsinei ad aggiudicarsi il trofeo, anche se hanno faticato ad avere la meglio proprio sui padroni di casa nella prima partita, con il risultato di 14-7 (mete 2-1). Andati in vantaggio nel primo tempo con una bellissima azione corale finalizzata dall’estremo Trolio, il Ravenna Rugby, per l’occasione in tenuta “all black”, ha subìto il ritorno degli avversari nella ripresa, peccando di ingenuità in certe fasi di gioco, a riprova che diversi meccanismi vanno ancora oliati. Nel secondo incontro la stessa Reno Rugby ha conquistato la vittoria del torneo imponendosi sul Castel San Pietro col punteggio di 21-12 (mete 3-2). Nella sfida finale, che assegnava il secondo posto, il Ravenna si è imposto per 10-0 (mete 2-0) sul Castel San Pietro, mostrando una maggiore freschezza atletica. Da segnalare l’ottima prestazione di Lo Forte, nell’inedito ruolo di mediano di mischia, e l’esordio in prima squadra per i giovani Baldini e Burgalassi.

FAMILA – HOME MRT2 11 – 17 12 18

Formazione Ravenna RFC: Zinzani, Fattori, Bassi, Xella, Biagiotti, Gaudenzi, De Zerbi, Sangiorgi, Lo Forte, Gardini, Ranzi, Shehu, Capone, Cantatore, Trolio. A disp.: Burgalassi, Cersosimo, Baldini. All.: Mingolini.

Luca Pagnani Rugby

Il giovane rugbista ravennate Luca Pagnani

Luca Pagnani in Accademia Under 18 Nazionale Con lettera ricevuta dalla Federazione italiana rugby Luca Pagnani è stato inserito nella lista dei 28 giocatori che passeranno l’annata 2018/19 nell’Accademia Nazionale Under 18 di Prato. Una tappa fondamentale per la formazione del ragazzo cresciuto nel vivaio porpora-oro. «Per tutti noi – dichiarano i dirigenti ravennati – è un traguardo eccezionale. Ci indica che la direzione è quella giusta e ci sprona ad andare avanti con il lavoro che con passione svolgiamo dentro e fuori dal campo ogni giorno. Staff, giocatori, genitori e sostenitori, tutti quanti». Luca è cresciuto nelle giovanili del Ravenna Rugby ed è il sesto giocatore ravennate a essere selezionato per questa impegnativa e gratificante esperienza. Nel recente passato lo stesso invito è stato ricevuto infatti anche da Giovanni Ravaioli, Riccardo Renzi, Nicolò Spighi, Mattia Strada e Francesco Zini.

CONAD RAVENNA – HOME BILLB MID1 11 – 17 12 18
CAFFE BELLI – BILLB TOP 19 11 – 16 12 18
NUVOLA – HOME BILLB TOP 19  11 – 16 12 18
CECCOLINI BIO – HOME BILLB PANETTONI 14 – 23 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD MID2 08 – 31 10 18