Spitfire Contest: hip-hop e break dance al Pala Costa per ricordare Alessio

Il 31 agosto la sesta edizione della gara/festa in memoria del dodicenne morto nel 2014 in un incidente stradale mentre andava a scuola

BreakdanceIl ricordo di Alessio “Spitfire” Lunardini, il dodicenne campioncino di break dance morto nel 2014 dopo essere stato investito in via Bellucci a Ravenna mentre andava a scuola in bicicletta, resta vivo con lo Spitfire Contest, festa/competizione sportiva a sfondo hip-hop arrivata alla sesta edizione in programma il 31 agosto al Pala Costa di Ravenna. Nelle precedenti edizioni ha portato migliaia di persone ad apprezzare la cultura Hip Hop, specialmente la break dance e la street dance. L’evento, con il patrocinio e il contributo del Comune, rappresenterà non solo un’occasione per tenere vivo il ricordo di Alessio, ma anche per aiutare i giovani attraverso la diffusione dei valori della cultura hip-hop.

Dalle 10 alle 23 al Pala Costa in piazza Caduti sul Lavoro 13 (ingresso gratuito) moltissimi ballerini di livello internazionale arriveranno da tutta Italia, per portare a Ravenna uno spettacolo mozzafiato. Ai ballerini primi classificati verranno assegnati premi importanti; ad esempio nella competizione dei più piccoli il vincitore verrà mandato in Francia, a spese dell’associazione, alla più importante baby battle mondiale di break dance – Battle Pro France. Il vincitore nella categoria degli adulti andrà direttamente negli ottavi di finale della Battle of the Year (BOTY), una competizione d’elevata importanza che a livello internazionale è tra le più seguite. Inoltre si sfideranno crew di ballerini adulti con all’interno un ragazzino per ogni gruppo e ci saranno anche le mitiche sfide di 3 contro 3 di Mixed Style dove ogni ballerino potrà esprimersi nel ballo che più gli piace. Visto che lo scopo dell’associazione è aiutare i giovani artisti, è stata richiesta la presenza della giovanissima Radio Immaginaria (età tra 11 e 17 anni), che trasmetterà in diretta. Tutti i dettagli dell’evento si possono consultare su Facebook alla pagina Spitfire Contest.

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Oltre le competizioni in varie categorie, quest’anno ci sono importanti novità, come, ad esempio, il workshop con Crazy, uno dei esponenti italiani più in vista del break dance e una lezione introduttiva gratuita per  principianti, offerta da Nasty Den, performer e insegnante di break dance di successo. Il momento più attraente per il pubblico arriva dopo le 20:30, quando cominceranno le battaglie finali di tutte le categorie. I vincitori si porteranno a casa un pezzo di Ravenna: le targhe in mosaico, l’antica arte ravennate, realizzate dalla mosaicista Marica Pelliconi. Seguirà lo spettacolo di tessuti aerei di Paola Li Vecchi. Anche i giudici delle battaglie si esibiranno. Le rime di Moder, il più famoso rapper romagnolo, accompagneranno il corso dell’evento.

«Siamo orgogliosi di sostenere – ha detto l’assessore allo Sport Roberto Fagnani – una manifestazione sportiva per giovanissimi nel ricordo di un ragazzo che ha perso tragicamente la sua vita e che amava questa disciplina. Come sempre siamo vicini a chi promuove e diffonde lo sport, qualsiasi tipo di sport, e i suoi valori certi dei positivi riflessi e determinanti ricadute nella crescita e nella formazione delle nuove generazioni».

Artisti ospiti: Nasty Den (Denis Guerrini), Sesé (Serena Ballarin) con il suo gruppo teatrale di danza, Walter Petrongolo (Crazy), Byron Clairicia, DJ Collo (Davide Del Gaia), Moder (Lanfranco Vicari), Duna (Andrea Scardovi), Smile (Maicol Ortega), Denis Di Pasqua, Paola Li Vecchi.

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20