Tra sfilate e pigiatura dell’uva alla Sagra del vino tipico romagnolo di Cotignola

Sagra Del Vino (1)Giunge quest’anno alla 57esima edizione la Sagra del vino tipico romagnolo, la festa cotignolese d’autunno che celebra la vendemmia. La manifestazione è in programma da giovedì 3 a domenica 6 ottobre.

Si comincia il 3 ottobre con l’apertura dello stand gastronomico La Cà di Mèt alle 19, che continua per tutti i giorni della festa. La sagra si conclude con il rito della pigiatura dell’uva in piazza. Inoltre, ogni sera, a partire dalle 21, piazza Vittorio Emanuele II ospiterà uno spettacolo di musica, danza o teatro. A fare da corollario, numerose proposte ludiche, artistiche e culturali che si snoderanno in piazza e nelle vie principali del centro.

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 13 11 19

Giovedì 3 ottobre, grande spettacolo di fruste, ballo, folk romagnolo presentato da Le Comete di Romagna. Venerdì 4 ottobre si balla in pista con i Qluedo, mentre dalle 20.30 in piazza è in programma la sfilata di moda a cura della stilista cotignolese Giovanna Fabbri. Sabato 5 ottobre l’appuntamento, alle 21, è con la musica dal vivo dell’orchestra I Big Band. Il pomeriggio, alle 16, la gimkana per bambini e ragazzi, in collaborazione con la Società ciclistica Cotignolese. A seguire, alle 18.30 a Palazzo Sforza, presentazione del libro Il Moro di Carlo Maria Lomartire, mentre alle 19 alla chiesa Collegiata di Santo Stefano c’è il concerto per organo e archi “Paesaggi Sonori”. Domenica 6 ottobre la giornata inizia alle 10 con la processione della Madonna del Rosario per le vie del centro e a seguire la Messa. In seguito ci sarà il brunch contadino. Nel pomeriggio, alle 14.30 spazio all’animazione per bambini e alle 15 la Banda del Passatore e i Melardot accompagnano le pigiatrici in piazza. Alle 19 alla chiesa del Pio Suffragio, concerto In Canto di Vino della Corale Alea e infine alle 21 la festa si conclude con la grande orchestra La Storia di Romagna.

A Cotignola nelle giornate di sagra sarà anche possibile visitare alcune mostre. Al chiostro della collegiata Santo Stefano è aperta l’esposizione “Paesaggi Sonori” con le ceramiche di Eleonora Dalmonte e i dipinti di Loris Dirani. A Palazzo Sforza esposizione d’arte “Il muro e la tela” con le opere pittoriche di About Ponny e Alberto Zoli, mentre nel cortile di Palazzo Sforza c’è la mostra di bonsai. La mostra di Giorgio Masotti, Domenico Gentilini e Silvia Tronconi dal titolo “Le immagini, i paesaggi e i fiori” sarà invece protagonista in corso Sforza 27, mentre in via Carducci 7 Marianna Bacchini inaugura la nuova Casastudiolaboratorio di ceramiche.

Lo stand gastronomico “La Cà di Met”, in piazza Mazzini, ogni sera dalle 19 (domenica anche a mezzogiorno) porterà in tavola primi piatti fatti a mano, carni alla griglia, castrato, piadina e pizza fritta, il tutto accompagnato dal vino che sgorga dalla fontana di Bacco e poi la novità di quest’anno: la porchetta del venerdì.

Tornano i ragazzi di E’ pastròcc che dalle 20 in poi nei pressi di Palazzo Sforza accoglieranno chi avrà voglia di divertirsi e stare insieme bevendo un drink o sorseggiando un po’ di vino nel famoso Gotto di Bacco. Tutte le sere le vie del paese saranno animate dalle bancarelle del mercatino con hobbistica, vintage e prodotti tipici.

La sagra del vino ospita anche quest’anno Degusto con gusto, in programma la sera da giovedì 3 a domenica 6 ottobre in piazza Vittorio Emanuele. I partecipanti potranno degustare vini delle cantine partner con ticket, tasca e calice a disposizione (riduzioni per soci Ais, Slow food e Pro Loco Cotignola).

Lo street food è a cura della Pro Loco negli stand adiacenti.

La Sagra del vino tipico romagnolo è organizzata dalla Pro loco di Cotignola, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

 

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19