Sere d’estate in centro dopo il Covid: niente palchi per concerti ma visite guidate

Per due mesi tre sere a settimana tour alla scoperta della Ravenna nascosta per gruppi di 15 persone: alla conclusione brevi intrattenimenti musicali in giardini

RAVENNA 23/09/2003. NUOVA ILLUMINAZIONE DI PIAZZA SN FRANCESCO

Piazza San Francesco

Le serate d’estate in centro a Ravenna quest’anno non saranno animate da concerti sui palchi delle piazze principali. La scelta è stata presa dal Comune di fronte all’impossibilità di organizzare eventi entro i paletti fissati dalle nuove regole per gli spettacoli dal vivo post pandemia. Sarebbe stato possibile transennare gli spazi e limitare gli accessi a numeri ridotti ma trattandosi di eventi gratuiti in spazi pubblici non sarebbe stato possibile impedire l’accostamento di pubblico all’esterno delle transenne.

Non ci saranno quindi eventi in piazza del Popolo e in piazza San Francesco come accaduto l’anno scorso. A ostacolare la stesura di un calendario pesa anche la tempistica: fino a metà giugno non si è potuto pianificare nulla e ora i tempi sarebbero strettissimi per la macchina organizzativa comunale.

Il piano B del Comune è nel segno dell’esperienza, la parola magica che caratterizza gran parte dell’attrattività turistica di molte amministrazioni. Dal 27 giugno al 31 agosto ogni settimana tre serate (sabato, domenica e lunedì) con visite guidate con piccoli intrattenimenti musicali. Serate che si aggiungeranno ai mercoledì e venerdì con negozi aperti: Ravenna diventa Bella di Sera cinque volte a settimana, per chi ama lo shopping, la cultura e la musica.

Previsti tre itinerari da un’ora circa, ogni sera tre turni (partenze alle 20.30, 21 e 21.30). I gruppi di visitatori saranno composti al massimo da 15 persone; ognuno dovrà indossare la mascherina. La prenotazione sarà obbligatoria e online; i partecipanti saranno dotati di radioguide e tenuti al rispetto delle misure di sicurezza e al distanziamento sociale. I tour si concluderanno in tre giardini interni, tra i più suggestivi della città: i Chiostri Francescani della Fondazione della Cassa di Risparmio di Ravenna, il Giardino delle erbe dimenticate e il giardino di Palazzo Rasponi dalle Teste. A conclusione del percorso un breve intrattenimento musicale, in sicurezza.

L’assessorato al Turismo del Comune di Ravenna invita le guide turistiche a partecipare al progetto. La call dedicata è coordinata dal consorzio Ravenna Incoming fornitore del servizio di accoglienza turistica e commercializzazione per il Comune. Si può aderire alla call dal 12 al 19 giugno.

L’assessore al Turismo, Giacomo Costantini, si dichiara «felice di un progetto di valorizzazione del nostro centro storico, che grazie alla professionalità delle guide turistiche porterà i partecipanti a vivere un’esperienza unica e riservata, con la possibilità di assistere a degli intrattenimenti musicali, in luoghi suggestivi della nostra città normalmente chiusi di sera. Inoltre sottolineo che dimostrare organizzazione significa anche trasmettere sicurezza. Ringrazio tutti per lo sforzo di rimodulazione della nostra offerta che stiamo mettendo in campo, compresi i partecipanti alle videoconferenze dove sono nati molti spunti delle cose che stiamo realizzando».

RAVENNANTICA – CRE BILLB 15 06 – 09 08 20
RAVENNANTICA – CLASSE CHIARO LUNA BILLB 30 06 – 31 07 20
ART E PARQUET BILLB TOP 25 06 – 09 07 20
CONSAR HOME BILLB 03 – 09 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 07 20