Il santuario di Solarolo partecipa all’iniziativa Monasteri Aperti

Nel weekend del 17-18 ottobre visite guidate, trekking, incontri con frati e suore

Suore ClarisseTorna l’appuntamento Monasteri Aperti: sabato 17 e domenica 18 ottobre i luoghi di fede lungo la via Emilia accolgono i visitatori in un weekend con visite guidate con esperti d’arte, trekking lungo cammini per pellegrini, incontri con frati e suore di clausura, concerti di organo, laboratori di scrittura medievale. In provincia di Ravenna sarà coinvolto il monastero di Solarolo.

Il santuario della Madonna della Salute di Solarolo sorge in aperta campagna lungo la via Misericordiae, poco lontano dal centro abitato.  Costruito tra il 1731 e il 1735, è di forma ottagonale con quattro cappelle: la maggiore ospita un’immagine di ceramica bianca e azzurra veneratissima dagli abitanti del luogo, la Madonna della Salute. La devozione per questa placida immagine mariana e per quello che rappresenta, è molto forte in Romagna. Lo testimoniano le oltre 200 tavolette votive, degli altrettanti santini e immagini ex voti che le persone hanno lasciato nel corso del tempo in segno di gratitudine. Il culto è nato dopo una serie di guarigioni miracolose avvenute nel 1729.  Visite guidate: sabato 17 e domenica 18. Domenica Santa Messa alle ore 9.30 con benedizione ai pellegrini. Gratuito.

COOP SAN VITALE MRT TEODORIGO 26 10 – 08 11 20

L’iniziativa è promossa da Apt Servizi Emilia Romagna in collaborazione con la Conferenza Episcopale della Regione Emilia Romagna e il circuito dei  Cammini dell’Emilia Romagna. Norme di sicurezza: mascherina obbligatoria, numeri limitati a piccoli gruppi e distanziamento fisico. Prenotazioni obbligatorie a questo link.

REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB MID1 26 10 – 11 11 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20