85 – Ravenna – Venezia, 1 a 0

San Vitale IncisioneNell’aprile 1901, in occasione del suo primo viaggio in Italia, Hermann Hesse visitava, malaticcio e sotto la pioggia, la città di Ravenna.
Rimase profondamente affascinato dalla bellezza dei suoi monumenti tanto che nel suo diario, più volte, sottolineò il «piacere indescrivibile» provato davanti agli antichi mosaici: «Pioggia. La prima passeggiata mi ha condotto all’antichissimo Battistero, dove i mosaici della cupola sono la prima cosa importante di arte paleocristiana che vedo. L’impressione del Battistero con questi mosaici è enorme e indelebile (…). Nel Palazzo Arcivescovile ho visitato la deliziosa cappelletta con stupendi mosaici. Piove: la città non potrebbe mostrarsi in modo meno accogliente; per giunta sono raffreddato e con un catarro da piangere. Eppure questi mosaici mi danno un piacere indescrivibile e sono molto contento di aver visitato Ravenna (…). San Vitale è superba, coi suoi ricchi mosaici; il coro, che ne è interamente ricoperto, fa un’impressione di estrema, abbacinante ma severa bellezza (…). Accanto è la cappella di Galla Placidia, i cui mosaici sono, se possibile, ancora più ricchi, particolarmente quello splendido tutto oro su fondo azzurro».
Certamente i mosaici di Ravenna gli rimasero profondamente impressi nel cuore se paragonandoli a quelli di Venezia scrisse: «Chi ha goduto a Ravenna lo spettacolo indescrivibile dei mosaici più antichi, col loro commovente linguaggio straordinariamente semplice e scabro, non può ritrovarsi a suo agio in San Marco».

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19