Unione Bassa Romagna: «I velox fissi funzionano, in sei mesi velocità medie ridotte»

La pubblica amministrazione diffonde le percentuali di veicoli entro il limite dei 50 orari in corrispondenza delle 24 scatole blu che ospitano a rotazione gli strumenti per la rilevazione nei nove comuni

DifferenzeLe 24 scatole blu per gli autovelox fissi installati nei centri abitati e nelle frazioni dei nove comuni della Bassa Romagna, dove la velocità massima consentita è 50 kmh, stanno educando gli automobilisti al rispetto dei limiti. È questa la sintesi del confronto fatto dall’Unione dei Comuni tra le rilevazioni della velocità in una settimana prima dell’installazione e in una settimana a sei mesi dall’installazione.

Box VeloxIl dato diffuso dalla pubblica amministrazione riguarda la percentuale dei veicoli che transitano a una velocità inferiore ai 50 kmh: nel territorio di Alfonsine il 92,8 percento dopo l’installazione e 26,7 prima, a Bagnacavallo 75,8 (18,3), a Bagnara di Romagna 58,2 (16,4), a Conselice 90 (12,2), a Cotignola 80 (20,1), a Fusignano 71 (9,2), a Lugo 98,7 (15,1), a Massa Lombarda 57,8 (16,5) e a Sant’Agata sul Santerno 93,8 (18,4).

Anche le velocità medie di transito hanno subito una riduzione. Senza la presenza dei box si sono registrate velocità medie comprese fra i 52 kmh e gli 80 (punte fino a 160 orari). Con i box la velocità media registrata nella quasi totalità delle postazioni è risultata inferiore al limite dei 50 kmh.

I 24 box continueranno a ospitare a rotazione gli autovelox, ma anche altri sistemi di rilevazione, come il targa system, che accerta la mancanza dell’assicurazione, della revisione o se un veicolo risulta rubato. La strumentazione all’interno dei box sarà presidiata dalle pattuglie della polizia municipale.

LEGACOOP PROGETTO DARE BILLB VOTA 01 – 08 10 22
CGIL BILLB MANIFESTAZIONE 8 OTTOBRE 29 09 – 06 10 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
HOT RAMEN BILLB 03 – 09 10 22
ASER LEAD BOTTOM 01 09 – 31 12 22