Ghiaccio in A14, a Lugo e Faenza caselli chiusi. Alfonsine: cade albero su tre auto

Lame e spargisale impegnati per ripulire l’asfalto.  Alla barriera lughese aperto un varco nel new jersey per consentire l’inversione dei veicoli rimasti incolonnati per un paio di ore

A causa delle lastre di ghiaccio che si sono formate sull’asfalto dell’autostrada A14 in particolare nel tratto tra Faenza e Imola, che stanno mettendo a dura prova le lame per la pulizia e i mezzi spargisale, sono stati chiusi in entrata i caselli di Faenza e Lugo per evitare l’accumulo di traffico (chi si trova già in A14 non è obbligato a uscire). Al momento non è ancora noto quando sarà possibile riaprire alla normale circolazione. Diversi disagi si sono registrati a Lugo: molte le auto rimaste in colonna nel tratto tra lo svincolo di Cotignola e la barriera del casello per un paio di ore fino a quando sono intervenuti i soccorsi aprendo un varco nel new jersey centrale per consentire l’inversione dei veicoli e il proseguimento della marcia in direzione opposta verso Bagnacavallo. Sul posto anche le pattuglie della polizia stradale per la gestione delle criticità.

Il Pino Caduto Ad Alfonsine, 13 Novembre 2017La protezione civile ha prolungato l’allerta gialla per il maltempo fino alla mezzanotte di domani, martedì 14 novembre; l’allerta è valida anche per il territorio della Bassa Romagna, colpito in queste ore da vento intenso e forti piogge miste a nevischio in alcuni casi. Non sono segnalati al momento danni alle persone; sono stati numerosi i crolli di alberi, in particolare ad Alfonsine nel piazzale della stazione è caduto un pino domestico, che ha danneggiato tre auto in sosta; un cipresso è caduto invece a Fusignano, in via Fiumazzo Pini, ostruendo la strada. Sempre ad Alfonsine, il vento ha divelto una sbarra del passaggio a livello di via Passetto.

Sotto monitoraggio corsi e bacini d’acqua. A Lugo lo scolo Brignani sta esondando nella cassa di espansione ed è tenuto sotto controllo dalla protezione civile della Bassa Romagna e dal Consorzio di bonifica della Romagna occidentale; sempre a Lugo, si è riempito notevolmente il canale di via Bedazzo, pertanto è tenuto sotto controllo. A Sant’Agata sul Santerno è stata chiusa via Giardino in via precauzionale, in seguito all’innalzamento del livello dell’acqua nel fosso. Diverse strade sotto stretto controllo anche a Massa Lombarda (in particolare via Mameli e via XI Maggio a Fruges)

Questa la situazione invece nel territorio ravennate.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20