Rapina al distributore di benzina con un machete: arrestati due giovani

Per fuggire avevano utilizzato un’auto rubata poco prima a Ravenna. L’autore materiale del colpo va in carcere, ai domiciliari il complice

I carabinieri di Lugo hanno individuato e sottoposto a fermo i presunti autori di una rapina avvenuta al distributore Eni di Cotignale del 6 aprile scorso. Si tratta di  due cittadini di nazionalità marocchina di 24 e 22 anni, residenti rispettivamente a Bagnacavallo e Castel Bolognese. I due avrebbero anche rubato  un’auto a Ravenna, utilizzandola poi per la fuga dall’area di servizio.

Arrivati al distributore di Cotignola a bordo del veicolo rubato, mentre uno dei giovani si faceva consegnare l’incasso giornaliero (circa 500 euro) minacciando la titolare con un machete, il complice lo attendeva in auto pronto a dileguarsi velocemente dopo il colpo. I due sono stati arrestati qualche ora dopo a Lugo e il gip ha applicato al 24enne la misura detentiva della custodia cautelare in carcere per entrambi i reati e al complice 22enne gli arresti domiciliari presso la propria abitazione, poiché ritenuto responsabile del solo furto del mezzo.

FAMILA – HOME MRT2 13 – 19 06 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19