Due minorenni rubano due smartphone in poche ore, arrestati per rapina aggravata

Al parco Mita hanno puntato un cacciavite alla schiena di un 19enne

Prima, al parco Mita, hanno puntato un cacciavite alla schiena di un 19enne, facendosi consegnare portafoglio e smartphone, poi, in via Caffarelli, hanno strappato dalle mani di una 36enne un telefono cellulare. Due rapine nel giro di poche ore, sabato pomeriggio a Faenza.

In manette sono finiti due minorenni, sorpresi dai carabinieri (allertati dalle due vittime, con tanto di descrizione dettagliata) alla stazione ferroviaria mentre stavano tentando di riprendere il treno alla volta del Modenese, dove sono domiciliati. Si tratta di un 17enne originario dell’Albania e di un 15enne rumeno, trovati con i due cellulari già privati delle schede Sim e ora accusati di rapina aggravata in concorso e furto con strappo. Entrambi sono ora al centro di prima accoglienza per minori di Bologna, a disposizione del Pm.

CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20