Cresce l’utile della Cassa: nei primi sei mesi del 2019 si assesta a 11,39 mln

La raccolta diretta cresce quasi del 12 per cento. Sofferenze nette pari al 2,69 per cento, in calo rispetto allo scorso anno

14 09 2017 Ravenna Dante 2021 Sala Dantesca Biblioteca Classense , Antonio Patuelli E Maurizio Molinari

Antonio Patuelli, presidente della Cassa di Risparmio di Ravenna e dell’Abi

L’utile della Cassa di Ravenna spa si attesta a 11,390 milioni di euro con un +2,42per cento rispetto al bilancio del 2018. Il cda ha approvato i conti del primo semestre 2019 presentati dal direttore generale Nicola Sbrizzi. Il margine di interesse della Cassa è aumentato del 3,98%, le commissioni nette sono cresciute dello 20,5%.

La raccolta diretta da clientela della Cassa è di 3.651 milioni di euro (+11,59%), la raccolta indiretta è di 4.898 milioni di euro (+2,98%) di cui il risparmio gestito (comprensivo dei prodotti finanziario-assicurativi) ha raggiunto i 2.435 milioni di euro (+2,91%). La raccolta complessiva da sola clientela ha superato gli 8.550 milioni di euro (+6,49%). Gli impieghi economici a clientela raggiungono i 2.980 milioni di euro (+0,99%).

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

Le sofferenze nette sono di 95,23 milioni di euro (2,69% del totale degli impieghi netti), in calo dell’11,08% rispetto ad un anno fa. Al 30 giugno 2019 i conti correnti in essere presso la Cassa sono aumentati del 3,18%.

In miglioramento pure il bilancio semestrale consolidato 2019 del Gruppo Cassa, dedotti i dividendi distribuiti infragruppo, con un utile di 5,984 milioni di euro, superiore del 27,4% rispetto al primo semestre del 2018, nonostante anche i costi obbligatori straordinari per salvataggi di banche concorrenti.

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19