Coltivava marijuana in serra, sorpreso in casa con 24 kg di droga: arrestato 49enne

Un’attività che poteva fruttare fino a 80mila euro a raccolto. Indagini anche con un drone

Sequestro 24 Chili MarijuanaI carabinieri hanno sequestrato quasi 24 chili di droga e arrestato un 49enne che aveva dato vita a una vera e propria piantagione di marijuana in un appezzamento agricolo abbandonato a ridosso del centro di Ravenna.

Sequestro Marijuana Carabinieri RavennaSi tratta di un ravennate con alle spalle diversi precedenti per droga che era diventato “produttore diretto” grazie a serre artificiali e a un ingegnoso sistema di irrigazione e irradiazione con essicamento automatico. Il tutto si alimentava con un attacco illecito all’illuminazione pubblica.

FAMILA MRT 15 – 21 10 20

Un’attività – stimano i carabinieri – che poteva fruttare fino a 80mila euro a raccolto.

Il carabinieri stavano controllando da tempo quel pezzo di terra – circondato da rovi e praticamente inaccessibile – frequentato da un uomo alla guida di un furgone bianco. Il 49enne poi arrestato aveva creato anche dei corridoi di fuga (praticamente invisibili) grazie ai quali sarebbe stato impossibile sorprenderlo sul fatto; è stato solo nella mattinata di lunedì (14 ottobre) che i carabinieri della sezione Radiomobile, dopo aver constatato con un drone che gli essiccatori erano ormai vuoti, hanno deciso di intervenire, simulando un normale controllo in abitazione.

Sequestro Hashish RavennaA quel punto l’uomo, vistosi scoperto, ha confessato, consegnando due chili di cime di marijuana ancora da imbustare. I carabinieri però sapevano (grazie anche ai droni) che la quantità di droga era più elevata, così hanno proseguito nella perquisizione fino ad arrivare alla mansarda dell’abitazione dell’uomo, da cui si accedeva da una botola abilmente camuffata. Lì è stato trovato il resto: quasi 22 chili di marijuana già suddivisa in buste etichettate con la dicitura delle diverse qualità, tutto pronto per essere immesso nel mercato. Tra la droga rinvenuta anche 700 grammi di hashish, morbidissimo e di qualità, fatto in casa dal pusher.

L’appezzamento di terra, è stato poi scoperto, aveva ancora delle piante interrate: tutto è stato sequestrato.

L’uomo è stato arrestato per “produzione, detenzione e traffico di sostanza stupefacente”. Venerdì il Gip del tribunale di Ravenna ha convalidato la misura, imponendo la custodia in carcere in attesa del processo.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20