La Guardia di Finanza sequestra 1.250 articoli privi degli standard di sicurezza

Si tratta di articoli di bigiotteria e prodotti per l’estetica, nonché accessori di abbigliamento. Ora il titolare della rivendita sarà sanzionato

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza di Ravenna ha volto un mirato controllo in materia di sicurezza dei prodotti, sequestrando circa 1.250 articoli privi degli standard minimi previsti dalla normativa a tutela dei consumatori. In particolare, i Finanzieri di Ravenna hanno sottoposto a controllo un’attività commerciale gestita da un imprenditore di origine bengalese, individuando tra gli scaffali prodotti di bigiotteria, per l’estetica nonché vari accessori di abbigliamento non conformi alle norme del Codice del Consumo in materia di sicurezza e, dunque, potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.

I prodotti sono stati sequestrati e ritirati dal mercato ed il responsabile dell’attività commerciale è stato segnalato alla Camera di Commercio per la definizione della sanzione amministrativa.

CONAD VINI PETER ZEMMER MRT 17 – 28 02 21
SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 28 02 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 28 02 21