Bartolotti: «Attacco inaspettato, di solito non ci sono pirati in Messico»

L’ad di Micoperi parla dell’attacco all’imbarcazione Remas che era al lavoro su alcune piattaforme quando è stata assalita dai banditi. I feriti non sono in pericolo di vita

Bartolotti

Silvio Bartolotti

L’imbarcazione Remas, oggetto nella notte di un attacco dei pirati, era impegnata in attività subacquee per creare collegamenti tra piattoforme. E’ stata presa d’assalto quando si trovava qualche miglio al largo di Ciudad del Carmen.  L’ad di Micoperi Silvio Bartolotti, parlando all’Ansa, ha spiegato che si è trattata di  «una cosa inaspettata, di solito atti di pirateria in Messico non ci sono».   Secondo quanto riferito,  dai marinai all’ad di Micoperi i pirati «prima hanno bastonato la guardia, poi c’è stato un colpo di pistola» che ha ferito il marinaio ravennate Andrea Di Palma a una gamba. Il manager dice che i pirati erano un gruppo di sei o sette persone che sono fuggiti dopo che hanno visto il marittimo rimasto ferito dallo sparo, rubando solo una catenina e un telefonino. «Prima di scappare – ha aggiunto l’imprenditorei – uno degli assalitori “ha fatto anche un gesto di umanità: ha allungato al ferito uno straccio per legarsi la gamba».

Bartolotti conferma che i due feriti non sono in pericolo di vita e il manager ha parlato con Di Palma che è in ospedale i nell’ospedale di Ciudad del Carmen insieme al collega che è stato aggredito con calci e pugni.  «Mio figlio – ha poi aggiunto Bartolotti – è partito immediatamente da Città del Messico, stiamo ancora attendendo la relazione per capire esattamente quello che è successo».

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20
ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20