Nave Micoperi attaccata dai pirati nel golfo del Messico: ferito tecnico ravennate

Il 42enne Andrea Di Palma colpito da due pallottole alla gamba. Picchiato un collega. Malviventi respinti

RemasUna nave della Micoperi è stata attaccata nella notte tra l’11 e il 12 novembre da un gruppo di pirati nel golfo del Messico. Lo riferiscono fonti della Farnesina. L’unità di crisi del ministero degli Esteri «segue con la massima attenzione e in raccordo con l’ambasciata d’Italia a Città del Messico».  Secondo quanto si apprende, ci sarebbero dei marittimi italiani rimasti feriti nell’assalto. Non sono in pericolo di vita

Si tratta della nave Remas di proprietà della Micoperi, azienda con base a Ravenna che rappresenta uno dei maggiori contractor dell’industria offshore. Lo conferma la stessa azienda contattata dall’Ansa. Sono due i marittimi italiani rimasti feriti durante l’attacco pirata alla nave Remas nel Golfo del Messico.   Uno dei due feriti, Andrea Di Palma, è un tecnico 42enne ravennate. Era partito il 15 novembre scorso per il Messico : due le pallottole che lo hanno raggiungo alle gambe. L’altro ferito è il collega Vincenzo Grosso, picchiato dai banditi che sono saliti a bordo. Particolarmente drammatico l’audio pubblicato da Repubblica con il racconto del primo ufficiale Alessandro Fiorenza che ha soccordo Di Palma: «Mi sono trovato cosparso di sangue che non era il mio». Non trovando bende Fiorenza ha fermato l’emorragia «con i fili del caricabatterie, ho cercato ghiaccio in cucina per metterlo sulle ferite, gli ho detto: “Non preoccuparti, ti hanno preso sulle gambe’. Mentre ero in cucina i pirati passavano dietro di  me, non mi hanno fatto nulla, forse hanno capito che stavo soccorrendo un ferito». L’equipaggio ha respinto l’assalto. Sono nove in totale i marittimi italiani a bordo.

FAMILA – HOME MRT2 12 – 18 12 19
OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19